Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

HELLAS VERONA-SALERNITANA 1-0: Pazzini affonda i granata

Più informazioni su

Si è  concluso l’anticipo della 25^a giornata di questa Serie B, andato in scena al “Bentegodi” tra Hellas Verona Salernitana: dopo il successo dello scorso turno la formazione di Gregucci aveva bisogno di ripetersi anche contro Pazzini e compagni per dare continuità al sogno chiamato playoff.

Dopo un’iniziale situazione di equilibrio è l’Hellas a suonare i primi squilli: prima Faraoni, poi Bianchetti ed infine Pazzini arrivano minacciosamente dalle parti di Micai senza però centrare il bersagio grosso tra il 9’ ed il 13’ minuto.  Al 18’ i granata tirano la testa fuori dal guscio e cominciano a creare gioco, con Jallow che dalla sinistra si accentra e con il suo destro a giro manda la palla di un soffio al lato. Al 26’ è ancora il numero 30 dei campani ad andare alla conclusione, trovando però la presa di Silvestri, mentre alla mezz’ora di gioco Casasola prova a sfruttare proprio un’uscita avventata dell’estremo difensore gialloblù che si vede costretto a smanacciare come può per evitare pericoli maggiori.

Al 40’ arriva probabilmente l’occasione migliore di questo primo tempo per i padroni di casa: Zaccagni serve Pazzini che a sua volta trova a rimorchio Gustafson, il tiro dello svedese sembra essere destinato a gonfiare la rete ma Micai non è d’accordo e con uno splendido intervento gli nega la gioia del secondo gol di fila dopo quello segnato contro lo Spezia.

Dopo 45 minuti frizzanti ed equilibrati, nella ripresa è proprio il numero 8 degli scaligeri ad accarezzare il vantaggio, quando al 55’, servito da Lee, si ritrova a due passi dal numero 1 granata ma sbaglia clamorosamente; poco prima la Salernitana era tornata ad alzare la voce con Casasola: il brasiliano era stato bravo a prolungare di testa un pallone proveniente da corner, sul quale Minala non è riuscito ad intervenire.

Al 70’ arriva l’episodio che cambia il match: al termine di un’azione confusa in area granata, che ha visto come principali protagonisti Faraoni e Di Gaudio, la sfera di gioco rocambola sui piedi di Giampaolo Pazzini che dopo diversi rimpalli (tra cui un palo) riesce a folgorare Micai per l’1-0. Poco dopo l’ex centravanti di Milan e Samp arriva nuovamente dalle parti del portiere ospite, ma stavolta Pucino è fulmineo nell’arginarlo.

Nel recupero entrambe le compagini restano in 10 uomini: Casasola ed Empereur si ritrovano a battibeccare animatamente, l’arbitro decide di evitare sviluppi dannosi per il finale di gara e rifila un cartellino rosso ad ambedue i giocatori. Al momento del triplice fischio è quindi la formazione di Grosso che si porta momentaneamente al terzo posto, mentre la Salernitana di Gregucci non riesce a dare continuità alla vittoria con l’Ascoli e resta al nono posto, a quota 31 punti.

Marcatori: 70′ Pazzini (V)

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Dawidowicz, Vitale; Gustafson, Colombatto (59′ Di Gaudio), Zaccagni; Lee (83′ Empereur), Pazzini (89′ Tupta), Laribi. All. Grosso

Salernitana (3-4-1-2): Micai; Mantovani, Migliorini, Gigliotti (46′ Pucino); Casasola, Di Tacchio, Minala (78′ A.Anderson), Lopez; Mazzarani; Jallow (63′ D.Anderson), Calaiò. All. Gregucci

Arbitro: sig. Serra di Torino

Ammoniti: 7′ Lopez (S), 21′ Gigliotti (S), 28′ Pazzini (V), 41′ Mazzarani (S), 55′ Di Tacchio (S), 69′ Zaccagni (V), 93′ Casasola (S), 93′ Empereur (V)

Espulsi: 93′ Casasola (S), 93′ Empereur (V)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.