Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Curiosità su Sanremo: Alcune cose che non sapevi sul Festival della canzone italiana…

Il primo festival della canzone italiana non fu organizzato a Sanremo bensì in un locale della Versilia, La Capannina, nel 1948. Dopo due anni di esperimenti si decise di organizzarlo a Sanremo, dal 1951. Inizialmente la sede non era il teatro Ariston, bensì il Casinò. Fino al 1954 il festival si poteva solamente ascoltare via radio, poi vi fu l’avvento della televisione, dal 1955.

Durante l’edizione del 1967 il cantante Luigi Tenco viene ritrovato morto nella sua camera d’albergo. Si parla di suicidio, addirittura a causa della delusione a seguito della sua eliminazione dal Festival, ma molti dubbi rimangono sulle modalità e su come si presenta la scena del suicidio. E’ vero che in quel periodo aveva un rapporto difficile con la cantante Dalida (la stessa che ritrovò il corpo) e che diverse perizie calligrafiche hanno dimostrato che il biglietto confessione ritrovato nella sua camera appartenesse effettivamente a Tenco:

Io ho voluto bene al pubblico italiano e gli ho dedicato inutilmente cinque anni della mia vita. Faccio questo non perché sono stanco della vita (tutt’altro) ma come atto di protesta contro un pubblico che manda “Io tu e le rose” in finale e ad una commissione che seleziona “La rivoluzione”. Spero che serva a chiarire le idee a qualcuno. Ciao. Luigi.

Ma è anche vero che il foro di proiettile era sulla tempia sinistra (Tenco non era mancino). E, soprattutto, non fu mai ritrovato il proiettile. L’unica spiegazione logica (ma assurda al tempo stesso) è che uno dei presenti alla scena del ritrovamento si sia portato a casa un ricordo… La riapertura del caso nel 2005 ha confermato il suicidio ma non ha spiegato queste incongruenze.
Nel 1980 viene tolta l’orchestra, e i cantanti si esibiscono su basi in cassetta. Concorrono anche i cantanti stranieri. L’orchestra dal vivo torna nel 1990.
Dal 2004 sparisce la distinzione tra Big e Nuove proposte, e il vincitore viene decretato direttamente dal pubblico con il televoto (via telefono e via sms)
Il record di vittorie (quattro) appartiene a Claudio Villa e a Domenico Modugno. Iva Zanicchi è invece la donna che ha vinto più edizioni (tre).
più presenti a Sanremo, oltre agli eterni Pippo Baudo e Mike Bongiorno, sono Peppino di Capri e Milva (15 edizioni)

Chi snobba il Festival di Sanremo
Sanremo privilegia la musica popolare/commerciale, e alcuni grandi artisti italiani lo hanno sempre volutamente evitato: Francesco Guccini, Fabrizio De Andrè, Franco Battiato, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Edoardo Bennato.

Chi vince dopo Sanremo
Non sono pochi i casi in cui giurati e pubblico del festival hanno toppato come dice il presentatore Baudo. Alcune canzoni inizialmente snobbate sono poi diventate dei successi nei mesi successivi e non solo, come:

  • Vado al massimo e Vita spericolata di Vasco Rossi, che si classifico penultima al Festival del 1983, per poi diventare una canzone mito.
  • Stessa sorte per Donne di Zucchero, classificatasi penultima nell’edizione del 1985.
  • Incredibile miopia della giuria per Almeno tu nell’universo di Mia Martini (solo nona nel 1989).
  • Solo quindicesimo posto per Cosa resterà degli anni ottanta di Raf.
  • Salirò di Daniele Silvestri si classificò quattordicesima nel 2002 ma fu una delle canzoni tormentone dell’anno
  • anche Mentre tutto scorre dei Negramaro del 2005 non ebbe fortuna al festival.

Tutti i vincitori delle edizioni del Festival di Sanremo:

1951: Nilla Pizzi – Grazie dei fiori
1952: Nilla Pizzi – Vola colomba
1953: Carla Boni / Flo Sandon’s – Viale d’autunno
1954: Giorgio Consolini / Gino Latilla – Tutte le mamme
1955: Claudio Villa / Tullio Pane – Buongiorno tristezza
1956: Franca Raimondi – Aprite le finestre
1957: Claudio Villa / Nunzio Gallo – Corde della mia chitarra
1958: Domenico Modugno / Johnny Dorelli – Nel blu dipinto di blu (Volare)
1959: Domenico Modugno / Johnny Dorelli – Piove (Ciao ciao bambina)
1960: Tony Dallara / Renato Rascel – Romantica
1961: Betty Curtis / Luciano Tajoli – Al di là
1962: Domenico Modugno / Claudio Villa – Addio… addio
1963: Tony Renis / Emilio Pericoli – Uno per tutte
1964: Gigliola Cinquetti / Patricia Carli – Non ho l’età (Per amarti)
1965: Bobby Solo / New Christy Minstrels – Se piangi se ridi
1966: Domenico Modugno / Gigliola Cinquetti – Dio come ti amo
1967: Claudio Villa / Iva Zanicchi – Non pensare a me
1968: Sergio Endrigo / Roberto Carlos – Canzone per te
1969: Bobby Solo / Iva Zanicchi – Zingara
1970: Adriano Celentano / Claudia Mori – Chi non lavora non fa l’amore
1971: Nada / Nicola Di Bari – Il cuore è uno zingaro
1972: Nicola Di Bari – I giorni dell’arcobaleno
1973: Peppino Di Capri – Un grande amore e niente più
1974: Iva Zanicchi – Ciao cara come stai?
1975: Gilda – Ragazza del sud
1976: Peppino Di Capri – Non lo faccio più
1977: Homo Sapiens – Bella da morire
1978: Matia Bazar – …E dirsi ciao!
1979: Mino Vergnaghi – Amare
1980: Toto Cutugno – Solo noi
1981: Alice – Per Elisa
1982: Riccardo Fogli – Storie di tutti i giorni
1983: Tiziana Rivale – Sarà quel che sarà
1984: Al Bano e Romina Power – Ci sarà
1985: Ricchi e Poveri – Se mi innamoro
1986: Eros Ramazzotti – Adesso tu
1987: Gianni Morandi, Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri – Si può dare di più
1988: Massimo Ranieri – Perdere l’amore
1989: Anna Oxa e Fausto Leali – Ti lascerò
1990: Pooh e/ Dee Dee Bridgewater – Uomini soli
1991: Riccardo Cocciante / Sarah Jane Morris – Se stiamo insieme
1992: Luca Barbarossa – Portami a ballare
1993: Enrico Ruggeri – Mistero
1994: Aleandro Baldi – Passerà
1995: Giorgia – Come saprei
1996: Ron e Tosca – Vorrei incontrarti fra 100 anni
1997: Jalisse – Fiumi di parole
1998: Annalisa Minetti – Senza te o con te
1999: Anna Oxa – Senza pietà
2000: Piccola Orchestra Avion Travel – Sentimento
2001: Elisa – Luce (Tramonti a nord est)
2002: Matia Bazar – Messaggio d’amore
2003: Alexia – Per dire di no
2004: Marco Masini – L’uomo volante
2005: Francesco Renga – Angelo
2006: Giuseppe Povia – Vorrei avere il becco
2007: Simone Cristicchi – Ti regalerò una rosa
2008 Giò di Tonno e Lola Ponce con “Colpo di fulmine”
2009 Marco Carta con “La forza mia”
2010 Valerio Scanu con “Per tutte le volte che..”
2011 Roberto Vecchioni con “Chiamami ancora amore”
2012 Emma con “Non è l’inferno”
2013 Marco Mengoni con “L’essenziale”
2014 Arisa con Controvento
2015 Il Volo con Grande amore 2° Nek con Fatti avanti amore 3° Malika Ayane con Adesso e qui
2016 Stadio con Un giorno mi dirai. 2° Francesca Michielin con “Nessun grado di separazione”. 3° Giovanni Caccamo e Deborah Iurato con “Via da qui”

2017 Occidentali’s Karma di Francesco Gabbani, “Che sia Benedetta” di Fiorella Mannoia, “Vietato Morire” di Ermal Meta
2018 Vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente”, segue Lo Stato Sociale con “Una vita in Vacanza” e “Il mondo prima di te” di Annalisa.

Esclusi famosi dal Festival::
Ron, Alexia, Ivana Spagna, Syria, Silvia Salemi, Daniela Pedali, Jenny B, Rossana Casale, Shel Shapiro, Edoardo Vianello, Teddy Reno, i Matia Bazar, Annalisa Minetti, Manuela Villa, Andrea Rivera, l’accoppiata Banda Osiris/Quintorigo, i duetti Teo Teocoli/Tony Dallara, Povia/Baccini, Neri per Caso/Claudia Gerini, Tony Esposito/Dj Jad degli Articolo 31, e ancora Roy Paci, Andrea Mingardi, Omar Pedrini, Cristina Donà, Patrizia Laquidara, Alberto Fortis, Gerardina Trovato, Pacifico, i Modà, gli Almamegretta, i Dik Dik, i Camaleonti, i Tazenda, la Steve Rogers Band. Bocciati anche il Mago Otelma, Luca Sardella e Pippo Franco, le cui canzoni sono state giudicate inascoltabili.

Chi sarà il vincitore di quest’anno? I social danno come favorito Ultimo, il ragazzo che ha vinto Sanremo giovani lo scorso anno… Che dire aspettiamo con ansia il nuovo vincitore della 69° edizione del Festival della Canzone italiana di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.