Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense. Si alla settimana corta al Comprensivo, ecco che dice il consiglio d’ Istituto

Più informazioni su

Vico Equense – L’argomento “settimana corta” è oggetto di attenzione da diversi anni. Alle continue sollecitazioni provenienti dai genitori il precedente consiglio d’istituto ha risposto istituendo, durante la seduta del 9/5/2018, un’apposita commissione con il compito di occuparsi della questione (votata all’unanimità dei presenti). Questa è stata nominata “per l’elaborazione di proposte orarie per un monitoraggio da somministrare a tutti i genitori dell’istituto per l’attivazione di un orario scolastico strutturato per tutti gli ordini di scuola su 5 giorni settimanali”, come riportato nel verbale numero 20. Al fine di dare rappresentanza e voce a tutte le istanze coinvolte, la commissione è stata così costituita: l’Istituzione scolastica, in persona della dirigente Debora Adrianopoli, il Consiglio di istituto, in persona dell’allora presidente Massimo Trignano, i docenti (Concetta Scaramellino per la scuola primaria e Luisa Gianna per la secondaria), i genitori (Teresa Maresca per la primaria e Roberta La Ragione per la secondaria). Il nuovo consiglio d’istituto, una volta insediatosi, ha ritenuto doveroso dare continuità a tale iniziativa. All’esito, visti i lavori svolti dalla commissione e la proposta oraria dalla stessa elaborata, l’Istituto Comprensivo Costiero ha sottoposto il quesito ai genitori, i quali, come si è già detto, si sono così espressi: votanti: 483, favorevoli: 339, contrari: 144.

Visti i risultati della consultazione, in occasione della seduta del 27 dicembre (in cui erano presenti Debora Adrianopoli, Teresa Maresca, Francesco Verde, Giulia Lauro, Rachele Ciampa, Antonietta Di Martino, Assunta Buonocore, Concetta Desiderio, Concetta Scaramellino, Concetta Di Palma, Luisa Gianna, Nadia Leggiero, Elisabetta Riccardi, Maria Cocurullo, Vittoria Dell’Amura) il Consiglio di Istituto, con voto unanime e concorde di tutte le componenti ivi rappresentate ha recepito e fatto proprio l’orientamento espresso dalla maggioranza dei votanti, deliberando l’adozione della “settimana corta” a partire dal prossimo anno scolastico 2019/2020, prudenzialmente, in via sperimentale. Una volta conclusa la seduta, la componente genitori del consiglio è rimasta in attesa di ricevere copia (e attendere pubblicazione) del verbale dell’incontro per poi poter effettuare comunicazioni alla platea dei genitori. Il giorno in cui i membri del consiglio sono entrati in possesso del documento hanno pubblicato l’avviso sul gruppo Facebook dell’Istituto comprensivo costiero. Spiace, quindi, leggere sui social e ascoltare in giro sin troppi commenti che definiscono tale decisione come risultato della sconsiderata e repentina iniziativa di una sparuta ed isolata minoranza. Del resto è, invece, evidente che tutto ciò è il frutto di un percorso che ha vista coinvolta e presente in ogni tappa la dirigenza scolastica: dalla istituzione della commissione, all’approvazione e distribuzione del quesito. Va sottolineato, inoltre, che, pur avendo personali e differenti opinioni sulla opportunità della “settimana corta”, i genitori membri del consiglio hanno ritenuto doveroso mettere da parte le proprie idee personali per dare voce alla maggioranza dei votanti. Nel mentre, ci apprestiamo a richiedere all’istituzione scolastica la convocazione ad horas di un’assemblea pubblica, aperta a tutti i genitori.

I genitori membri del consiglio d’Istituto 

Ilenia De Rosa 
Teresa Maresca 
Giulia Lauro 
Rachele Ciampa 
Francesco Verde 
Antonietta Di Martino 
Susanna Amato 
Maria Paola Avellino

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.