Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Traffico in Costa d’ Amalfi sui bus “lunghi” e deroghe solo prese in giro. Si proceda con “Macchia Mediterranea”

Traffico in Costa d’ Amalfi sui bus “lunghi” e deroghe solo prese in giro. Si proceda con “Macchia Mediterranea” secondo la linea tracciata nell’incontro fatto a “Casa e Bottega”. L’amico Peppe Ferraioli mi ha chiesto ieri sera se Positanonews ha cambiato idea rispetto agli autobus , ebbene nessun cambiamento di idea. Siamo chiari e lineari : no agli autobus oltre i 9 metri senza deroghe, neanche ai servizi pubblici. Tanto per essere chiari. Si alla ZTL sperimentale chiesta dal sindaco di Amalfi Daniele Milano per la Costiera amalfitana, da Salerno a Piano di Sorrento, dal Valico di Chiunzi per Tramonti – Ravello, ad Agerola verso la S.S. 163 avremo almeno una “contezza” reale di quello che si riversa sulla Costiera via terra. Da 15 anni, molto prima che nascesse “Macchia mediterranea”, con Positanonews e l’associazione Posidonia stiamo battagliando in questo senso. Allora articoli su autobus elettrici, servizi alternative e quant’altro non devono essere confusi con la linea avuta. Sentiamo che si continuano a fare chiacchiere e incontri, non sappiamo se per vanagloria o cosa. Ma fra i Comuni che sembrano contrari a ristrettezze c’è , dicono, ma vorremmo una documentazione scritta che dimostri il contrario, ci sia quello di Maiori guidato dal sindaco Antonio Capone, che ha pure un negozio a Positano. Allora i sindaci sono divisi? E cosa importa all’associazione o a noi che ci moriamo in questa Costiera? Mi ricordo ancora la nostra concittadina schicciata alla Chiesa Nuova proprio sopra il Comune o Pina Elefante di Atrani e il ragazzo di Ravello schiacciato da un bus in curva. Queste curve sono percorribili ai sensi del codice della strada? E perchè non si fa esattamente un esposto a Prefettura di Salerno, Procura della Repubblica, Provincia di Salerno, Anas, Regione Campania e Ministero dei Trasporti, giusto per dire dei nomi , in cui si chiede di dare incarico a un tecnico che accerti se gli autobus superiori ai nove metri possono percorrere la Strada Statale rispettando il Codice della Strada, cioè entrando nella corsia , come per legge, o no? E di prendere provvedimenti? Cioè vietare categoricamente tutti alla percorrenza di questa strada perchè già violando la legge senza bisogno di fare ulteriori ordinanze? Di che parliamo? Cosa e chi dobbiamo incontrare?  Tanto per essere chiari la nostra linea è innanzitutto vietare del tutto gli autobus oltre i nove metri non per un piripicchio o presa di posizione, ma perchè seminano morti e feriti e sono, di fatto, fuori legge. Se non si chiede questo non si fa nulla. Saremo fianco a fianco con l’associazione Macchia Mediterranea guidata da Daniele Esposito, sempre attivo, alla riunione gli stessi sindaci di Praiano, Giovanni Di Martino, e di Positano, Michele De Lucia, ammisero che sono impotenti di fronte al fatto che la strada non è di competenza dei comuni, in attesa di riprenderci la nostra potestà territoriale, e vita, perchè non è vita rimanere intrappolati ed essere schiacciati dai bus, come succede, cominciamo a chiedere questo, senza ne se, ne ma, senza aspettare che i politici mediano, o senza lasciarsi condizionare dagli interessi di parte degli stessi comuni condizionati dai privati, chiediamo innanzitutto il rispetto della legge, questi autobus qui non possono passare è evidente e non si ha il coraggio di chiederlo con fermezza e determinazione. Senza deroghe di alcun tipo. Questa è la nostra posizione da sempre, non cambia e non cambierà mai.

Michele Cinque

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.