Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ravello, controlli Auditorium Oscar Niemeyer da GDF a vigili del fuoco. L’anonimo rischia denuncia foto

Più informazioni su

Ravello, Costiera amalfitana. Controlli a tappeto sull’ Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello da  Guardia di Finanza a  Vigili del Fuoco e personale medico dell’Asl Salerno in questi giorni per un esposto anonimo arrivato alla Procura della Repubblica , Prefettura di Salerno, Ministero della Salute preso di mira a pochi mesi dai dieci anni dell’inaugurazione e probabilmente oggetto di una vera e propria guerriglia politica.

L’esposto anonimo, dicono i bene informati a Positanonews, dovrebbe venire da chi è stato “dentro”, molto dettagliato e particolareggiato, quindi da chi conosceva dall’interno bene tutto della struttura. L’amministrazione Di Martino sta provando a valorizzare l’Auditorium dallo stato di abbandono in cui si trova, sia con interventi tecnici, sia con programmazione di qualità, come questo periodo natalizio, che con idea , come i corsi di alta formazione nel campo della musica che si faranno in queste settimane col MIUR , oltre al tentativo di portare avanti la sinergia con la Fondazione Ravello, recentemente commissariata dalla Regione De Luca con Felicori, proprio dopo una missiva del sindaco Di Martino al Governatore Vincenzo De Luca,  per mettere a sistema i beni di Villa Rufolo, Palazzo Episcopio e , appunto, l’ Auditorium, per un rilancio turistico che coinvolga la Costa d’ Amalfi anche d’inverno e tutto il comprensori.

La bouvette interna, gestita da Graficamente srl, è stata momentaneamente chiusa dall’ASL. Mentre le fiamme gialle , che hanno acquisito la documentazione al Comune, e i Caschi rossi, non hanno rilevato difformità . Dunque nulla di grave “Domani stesso l’ufficio tecnico relazionerà in dettaglio – dice il sindaco Salvatore Di Martino -, visto che già appare nulla di grave chi ha fatto l’esposto, che tanto anonimo non è visto i dettagli , rischierà una denuncia per procurato allarme”.

Forse a qualcuno dava fastidio che l’amministrazione Di Martino stava cercando di trovare una strada per valorizzare la struttura, uno sforzo immane e impossibile, per tanti, che stava portando a dei risultati visto che per la prima volta si sta tentando di fare qualcosa di qualità e di utile, come gli straordinari corsi di formazione, anche d’inverno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.