Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il Premio Azioni d’aMARE alla capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia fotogallery

Meta . La risorsa mare valorizzata anche attraverso un premio, perché riconoscere il valore del lavoro e dell’impegno altrui è doveroso.
E così alla Casina dei Capitani questa sera 30 gennaio 2019 si è tenuta  la Cerimonia di consegna del “Premio Azioni d’aMARE”, organizzato e promosso da La Grande Onda, dalla Casina dei Capitani e da Abbac Penisola Sorrentina, con il Patrocinio del Comune di Meta. Positanonews , il primo quotidiano online nativo infraprovinciale della Campania, è stato presente.

guardia-costiera.jpg

Premio azioni D'aMare

Il premio valorizza l’incessante attività degli Uomini del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia impegnati – dal 2015 ad oggi – nella lotta alle illegalità ambientali, in particolare al contrasto della pesca dei datteri di mare, attività illecita che causa un vero sfregio alle coste e ai fondali della penisola sorrentina, creando danni incalcolabili all’ecosistema marino.
Questo l’elenco dei premiati, con opere e riconoscimenti creati dalla scultrice Elisabetta Surico:
Comandante C.F. (CP) Ivan Savarese – Guardia Costiera di Castellammare di Stabia;
Comandante C.F. (CP) Guglielmo Cassone – Guardia Costiera di Castellammare di Stabia (dal 2015 al 2018).
Capitano di Corvetta Valerio Acanfora
Tenente di Vascello Pasquale Lombardi
1°Maresciallo Luogotenente Marcello Manfredi
2° Capo Francesco Paolo D’Orsi
2° Capo Antonio La Monica
Sergente Crescenzo Rivieccio
Sotto Capo Alessandra Facelli
Sotto Capo Salvatore Laudonio
Sotto Capo Ruggiero Dambra
Sotto Capo Nicola Fabiano.
Il Sindaco di Meta Giuseppe Tito ha ricevuto autorità e premiati presso il palazzo municipale per poi spostarsi presso l’adiacente Casina dei Capitani per la cerimonia di premiazione, moderata da Antonino Siniscalchi, con gli interventi dei Comandanti Ivan Savarese, Guglielmo Cassone e del Direttore dell’AMP di Punta Campanella, Antonino Miccio.

Presenti anche il sindaco di Massa Lubrense Balduccelli, il vicesindaco di Sant’Agnello Peppe Gargiulo, il sindaco di Sorrento Cuomo, rappresentanti di Vico Equense e Piano.
Nel corso della serata è stato proiettato il servizio di Claudio Ciccarone “La lunga notte dei datterai”, vincitore del Premio Giornalistico Landolfo 2018.
Il “corto” Rai, girato al largo delle coste sorrentine, documenta una notte di lavoro – fino alle prime luci dell’alba- degli uomini della Guardia Costiera di Castellammare, impegnati in una azione sulle tracce dei bracconieri del mare.
Nell’ambito del premio sarà assegnata una targa al giornalista Claudio Ciccarone e riconoscimenti alla troupe del corto Rai, Libero D’amora, Carmine Santelia e Pio Negri.

Alla fine è stata premiata anche Laura Cuomo per il suo lavoro in una sala gremita oltre misura e non tanto per dare effetto giornalistico alla cosa. Le presenze di grosso rilievo hanno dato prestigio all’iniziativa e la gente di mare ha risposto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.