Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Napoli. AM Studio Art Gallery. Three for One / Maurizio Bonolis, Antonio Minervini, Luisa Russo.

Più informazioni su

Articolo di Maurizio Vitiello – Maurizio Bonolis, Antonio Minervini e Luisa Russo con Three for One all’AM Studio Art Gallery del Vomero – Napoli.

Three for One / Maurizio Bonolis, Antonio Minervini, Luisa Russo.
AM Studio Art Gallery
Via Massimo Stanzione, 10 – Vomero, Napoli
Dal 25 gennaio al 10 febbraio 2019
Orari e giorni: dal lunedì al venerdì, ore 16-20; il sabato ore 10-13
Info e contatti: Antonio Minervini minervini@studioaml.it – 392 0860931

Sono varie e variegate le geometriche visioni a confronto in un’esposizione che è tutta da vedere.
Linee, tagli e frazioni cromatiche diventano declinazioni per sinergiche astrazioni.
Il programma degli eventi da AM Studio Art Gallery, spazio espositivo vomerese, in Via Massimo Stanzione n. 10, vedere questa volta la mostra Three for One, che sarà inaugurata venerdì 25 gennaio 2019, alle ore 18.30.
Protagonisti di prestigio: Maurizio Bonolis, Antonio Minervini e Luisa Russo.
Tracciando una linea di congiunzione con il passato, che ha visto l’arte geometrica, codice di una vera e propria rivoluzione pittorica, il percorso dei tre artisti rivitalizza modalità aniconiche di un linguaggio avvertito, comunque aperto al contemporaneo.

Maurizio Bonolis, che conosciamo dal lontano 1973 e a cui curammo la prima mostra al TTC – Vomero, dopo un inizio segnato da esperienze figurative di forte impatto simbolico e cromatico, è passato negli anni a visioni metafisiche per, poi, approdare all’arte astratta.
Il colore è terso, deciso, indubbio e testimonia una lunga ricerca diaframmatica di equilibrio tra spazio e forma.
Presenta in quest’occasione un nuovo catalogo con commento sociologico-critico di Gaspare Natale.

Antonio Minervini esplora oltre il dato pittorico e giunge a visioni pluridimensionali, regolate da piani che si attraversano, si contrastano, si sorpassano.
Il colore prende sostanza all’interno di disciplinate partiture geometriche, che poco spazio lasciano al caso, e motivano sintesi che manifestano gesti creativi, fluenti ed elastici.

Luisa Russo attiva la sua ricerca artistica su disciplinati metodi operativi.
Con un serio, costante e paziente lavoro indugia e indaga le infinite possibilità strutturali, generate da forme pure della geometria euclidea, le articolazioni nello spazio tridimensionale, il gioco percettivo, che induce al paradosso visivo.
Le esperienze di Luisa Russo innalzano astrazioni in alvei emblematici.

Da seguire, da non perdere.

Maurizio Vitiello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.