Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

“Le furie rosse” perdono la prima partita del 2019.

CRONACA DEL COACH
CAMPIONATO UNDER 15 M
GIRONE H
G.S MINORI COSTA D’AMALFI- ASD S.EGIDIO CORBARA 52-72
(19-18/10-21/10-16/13-17)
Prima sconfitta dell’anno per il G.S contro la seconda in classifica. Assente Di Lieto per squalifica, salterà anche la partita infrasettimanale giovedì contro Bellizzi, coach Apicella schiera un quintetto base inedito con Gambardella, Proto, D’Alfonso, Bonito e D’Uva.
Inizio gara ottimo per i ragazzi del G.S che giocano una pallacanestro notevole con numerosi passaggi, con i tempi giusti alternando gioco in velocità e ragionato con la “sapienza” dei veterani.
Infatti, conducono sempre il primo periodo chiudendo davanti di un punto, anche dalla panchina ottimo il contributo di tutti.
Nel secondo periodo complice anche l’uscita di Bonito per tre falli già fischiati, lo strapotere fisico degli avversari inizia ad essere un fattore dominante, e nonostante tuti i giocatori del G.S siano entrati in campo, a fine periodo la stanchezza inizia a farsi sentire e gli avversari del S. Egidio ne approfittano chiudendo il secondo tempo davanti di dieci punti.
Nel terzo periodo la partita rimane piacevole, i ragazzi costaioli anche se più piccoli sia per età che per fisico non ci stanno a perdere e lottano con tutte le loro forze producendo un’ottima pallacanestro, ma perdono quasi sempre i duelli in 1 c 1 spalle a canestro per una minore altezza.
Terzo periodo che si chiude con il punteggio di 55 a 39 per gli ospiti.
Nel quarto periodo, quasi all’inizio esce per cinque falli Bonito che per l’assenza anche di Di Lieto era indispensabile sotto i tabelloni, in ogni caso i ragazzi costaioli tengono bene e chiudono la partita con uno scarto di venti punti 72 a 52 per S. Egidio Corbara.
Alla fine della partita ascoltiamo un sodisfatto Coach Apicella” Sono contentissimo, i ragazzi si sono allenati in questa settimana con impegno e concentrazione, lavorando anche con coach Andrea Di Pino per quanto riguarda la parte atletica, e i risultati si sono visti questa sera. Specialmente nel primo periodo di gioco i ragazzi mi hanno ancora una volta sorpreso per loro qualità di gioco, e specialmente per la sicurezza e la tranquillità che hanno messo in campo. Noi istruttori giovanili lavoriamo per farli migliorare individualmente dal punto di vista mentale, fisico e tecnico ma soprattutto lavorando sulla psicologia dell’anti- fragilità, poi i risultati sono una conseguenza. Senza esaltarsi ma sempre con passione lavoriamo sempre di più con impegno, l’importante che loro si divertono e stanno bene nel gruppo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.