Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La città di Napoli potrebbe diventare un set dei mattoncini Lego. L’idea lanciata in rete da un appassionato

Chi non ha mai giocato da piccolo con i famosissimi mattoncini Lego? Ed il loro successo si mantiene inalterato nel tempo continuando ad affascinare i piccoli e, ammettiamolo, soprattutto i grandi. Negli anni la produzione si è arricchita con tantissimi soggetti da costruire, dalle navi ai castelli, dai dinosauri alle navicelle spaziali. Ed ora arriva l’ultima novità che, siamo certi, riscuoterà grandissimo successo. Per ora si tratta solo di un’idea di un appassionato dei mattoncini, Vincenzo Grassia, utente ufficiale del sito Lego, ha pensato di ricreare la bellezza di Napoli, i suoi monumenti più famosi ed i suoi inimitabili paesaggi, come ad esempio Palazzo Reale, Castel dell’Ovo, Piazza del Plebiscito, Castel Nuovo, Spaccanapoli e l’immancabile Vesuvio. Ora Grassia ha presentato il suo lavoro sul sito Lego Ideas dove resterà visibile per un anno e si potrà votare. Se in tale lasso di tempo raggiungerà la quota stabilita di 10.000 voti diventerà un progetto ufficiale e la Lego si incaricherà di produrre il set dedicato a Napoli. In tanti anni di produzione Lego non ha mai dedicato un set alla città di Napoli e Vincenzo Grassia così scrive: “Napoli, una delle città più belle al mondo. Con il Vesuvio alle spalle e Castel dell’Ovo in primo piano, possiamo godere di un panorama unico al mondo. C’è poi il Maschio Angioino, un altro grande castello. Al centro sorge Piazza Plebiscito, il luogo del popolo, e accanto il Palazzo Reale, l’antica dimora del re di Napoli. Chiudiamo con uno scorcio di Spaccanapoli, con i suoi vicoli caratteristici e le sue botteghe. Spero che ti sia piaciuto lo skyline e un giorno ammirerai queste bellissime opere”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.