Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

E’ guerra tra i tassisti di Castellammare di Stabia e Gragnano: “Ognuno eserciti l’attività nel proprio comune”

Quella tra i tassisti di Castellammare di Stabia e Gragnano è una vera e propria guerra che non accenna a placarsi. Nei giorni scorsi gli agenti della Polizia Municipale stabiese, durante un’attività di contrasto alle irregolarità nei trasporti, avevano multato otto tassisti di Gragnano che esercitavano irregolarmente il proprio lavoro a Castellammare. I tassisti gragnanesi sostavano lungo la strada che porta al rione Scanzano e lì prelevavano i clienti per accompagnarli sui monti Lattari. La zona in cui sostano i driver di Gragnano, in realtà, è riservata solo ai tassisti stabiesi che, in questo modo, vengono irregolarmente e furbescamente derubati di un bel numero di clienti. Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia, così scrive in una sua nota: “Gli agenti di polizia municipale sono intervenuti nell’ambito dell’attività di contrasto alle irregolarità nel servizio di trasporto, tutelando in tal modo i tassisti stabiesi. Tassisti non autorizzati sul territorio di Castellammare di Stabia, la polizia municipale ha elevato nei giorni scorsi 8 verbali ai danni di chi esercita al di fuori della sfera giurisdizionale del Comune. Le multe sono state comminate ai danni di alcuni tassisti di Gragnano che svolgevano la propria attività a Castellammare di Stabia, lungo l’asse viario che conduce all’imbocco del rione Scanzano. Gli agenti di polizia municipale sono intervenuti nell’ambito dell’attività di contrasto alle irregolarità nel servizio di trasporto, tutelando in tal modo i tassisti stabiesi che si vedono privati in maniera illecita di una fetta di clientela. In vista della svolta turistica che intendiamo imprimere a Castellammare, siamo pronti ad attivare un Piano Urbano di Mobilità che possa garantire il massimo dell’efficienza. E’ importante che tutte le componenti, tassisti inclusi, siano coinvolte”. Pugno duro, quindi, del Comune di Castellammare che non intende tollerare simili irregolarità, mentre il Comune di Gragnano assume una posizione più morbida e tollerante nei confronti dei tassisti stabiesi che esercitano la propria attività nel comune gragnanese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.