Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Festoso e corsaro il Sorrento nel derby

Con la doppietta di Figliolia steso un Nola che non si è dato per vinto, per i costieri prima vittoria targata Maiuri

Foto tratta dal diario di Facebook della Società Sportiva NOLA 1925

Redazione – Quello che espugna lo ‘Sporting Club’ è un Sorrento corsaro e festoso nel derby e

con la doppietta di Figliolia ha steso un Nola che non si è dato per vinto, per i costieri prima vittoria targata Maiuri.

Una boccata d’ossigeno per i colori rossoneri che in terra vesuviana ritrovano la vittoria esattamente dopo un mese e più, dal 16 dicembre in casa contro il Bitonto, dopo aver subito ben tre sconfitte, di cui una al 94’con il nuovo allenatore Vincenzo Maiuri.

Che oggi ha potuto gioire con i suoi giocatori che hanno risolto la gara in soli tre primi e con la doppietta di Figliolia: 26’ stoppa di petto spalle alla porte in area e mette in rete una mezza rovesciata da applausi, 29’ respinta corta della difesa e di testa a porta sguarnita fa doppietta.

I costieri erano orfani dello squalificato De Angelis, ma ritornavano sia De Rosa che Vitale, e dovevano riscattare la beffa che ebbero al 94’ sette giorni fa in casa contro il Cerignola, certo che la gara e derby esterno contro i bianconeri, non era tra quelle dal sapore dolce.

Anche i nolani dovevano fare a meno squalificato D’Anna, ed avevano l’assillo di mettere nel carniere ancora un’altra vittoria dopo quella esterna contro l’Ercolanese, per allontanarsi dalla zona calda.

La gara vede i costieri imporre gioco e ritmo: Herrera e Bozzaotre sono imprendibili sugli esterni mentre Figliolia e Gargiulo sfiorano due volte il gol mettendo in evidenza i riflessi di Gragnaniello.

Ma dopo il 25’ un certo Figliolia da due colpi di bigliardo e mette due palle nella buca: 26’ c’è un lancio dalla trequarti, stoppa di petto spalle alla porte in area ed insacca con una mezza rovesciata da applausi e dopo va sotto la curva occupata dai tifosi rossoneri, al 29’ tiro da fuori di De Rosa, respinta corta della difesa e di testa a porta sguarnita e fa doppietta.

A questo punto non si ci può essere sicuri perché la gara è ancora lunga, ma gli uomini di mister Maiuri tengono bene, anche se con qualche tremore, a bada i bianconeri, che però quando escono dagli spogliatoi dopo i fatidici quindici minuti, desiderano rimettere tutto sul binario giusto: dentro Napolitano, fuori Stoia.

Il nuovo ingresso da vitalità: 2’ bella azione Troianiello-Napolitano, arriva Esposito Ge a centro area per la zampata che riapre il match. La squadra di mister De Sarno tenta il tutto per tutto costringendo i rossoneri a serrare le fila a denti stretti, ma la porta difesa da Giordano non capitola per la seconda volta, anzi stava per farlo per la terza volta quella di Gragnaniello ad opera di Gargiulo, su cui salva alla disperata Anzalone.

 

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 20^ GIORNATA – 3^ RITORNO

NOLA – SORRENTO  1-2

Goals: pt: 26’ e 29’ Figliolia (S); 2’st Esposito Ge (N).

NOLA (4-2-3-1): Gragnaniello; Paradisone, Colarusso, Esposito P, Lippiello (28’st Anzalone); Del Prete, Vaccaro (23’st Madonna); Troianiello (40’st Gaetano), Esposito Ge, Tagliamonte (23’st Pastore); Stoia (1’st Napolitano).

A disp: Caliendo, Colonna, Milvatti, Esposito Gi. Allen: Antonio De Sarno.

SORRENTO (4-4-2): Giordano; Todisco, Guarro, D’Alterio (46’st Russo), Esposito L (36’pt Scarf); Herrera, Masi (37’st Paradiso), De Rosa, Bozzaotre (13’st Vitale); Figliolia (23’st Rizzo), Gargiulo.

A disp: Munao, D’Angolo, De Martino, Chirullo.  Alle: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Simone Taricone di Perugia.

Assistenti: Gabriele Mari (Roma 2) – Paolo Biancucci (Pescara).

Ammoniti: Lippiello (No) e Giordano (So).

Note: giornata perturbata, piovosa e fredda, 12°, erba sintetica discreta, spettatori 550 circa (50 circa da Sorrento)

Angoli: 5-3.    Recuperi: 2’pt e 5’st.

 

GISPA

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.