Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Falsi diplomi rilasciati da istituti scolastici campani. Finiscono sotto indagine una scuola di Agropoli ed una di Nola

Continua lo scandalo legato ai falsi diplomi per il personale ATA e continuano le indagini delle forze dell’ordine. A finire questa volta nell’occhio del ciclone sono sei scuole paritarie della Campania per le quali c’è poca chiarezza sia sui titoli rilasciati. In particolare l’attenzione si è concentrata su due istituti scolastici del Salernitano, uno di Agropoli e l’altro di Nola. L’accusa è quella di aver rilasciato numerosi diplomi falsi. Per entrambi gli istituti è già stato revocato lo status di scuola paritaria. Le persone che riuscivano ad ottenere i falsi documenti emigravano poi verso il centro-nord, in particolare in Veneto. Proprio nel Veneto e in altre zone del centro-nord sono scattate le indagini dopo che l’Ufficio Scolastico aveva riscontrato che moltissimi dipendenti scolastici risultavano aver conseguito il diploma di qualifica triennale con il massimo dei voti negli istituti paritari campani. Le scuole paritarie che rilasciavano i falsi diplomi, in realtà, non erano in possesso del decreto di riconoscimento di scuola paritaria autorizzata a rilasciare quel tipo di certificati. Nei fatti, però, continuavano ad emettere numerosi titoli, ovviamente falsi, che consentivano ai beneficiari di poter essere inseriti nelle graduatorie di istituto 2018-2021 del personale Ata, del quale fanno parte gli assistenti di segreteria ed i bidelli. Sotto inchiesta sono finite due scuole del Salernitano, una ad Agropoli e l’altra a Nola. Per entrambi gli istituti è già stato revocato lo status di scuola paritaria

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.