Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare: Il piano della giunta Cimmino – 105 assunzioni entro il 2021

Approvata la delibera relativa al fabbisogno del personale per il triennio 2019-2021. Sono 105 le assunzioni previste al Comune di Castellammare, di cui 66 già nel 2019. Non è stata ancora definita la procedura che sarà adottata per il reclutamento del personale. Nei prossimi giorni però sarà pubblicato il bando per il concorso che prevede 21 assunzioni.

Centocinque assunzioni nei prossimi 3 anni, che sommate alle 21 già previste nel bando di concorso che sarà pubblicato nei prossimi giorni, dovrebbero servire per sveltire una macchina comunale che viaggia a marce basse. Questo prevede la programmazione triennale del fabbisogno del personale per il 20192021, approvata dalla giunta comunale di Castellammare di Stabia.

«Sono 105 le assunzioni previste per il prossimo triennio, una vera e propria rivoluzione che ci apprestiamo a mettere in campo per snellire la macchina comunale attraverso le nuove assunzioni che andranno a rivitalizzare settori che procedono a rilento a causa di una cronica carenza di personale», dice il sindaco Gaetano Cimmino. Che poi entra nel dettaglio: «In base alle verifiche effettuate dai nostri uffici, nell’anno 2018 sono andati in pensione 57 dipendenti, mentre sono 17 le unità per le quali la cessazione del servizio è prevista per l’anno 2019 ed ulteriori 23 per il 2020 – prosegue il primo cittadino – Tenendo conto delle esigenze manifestate dai dirigenti dei settori, è stato approvato un piano di assunzioni che per il 2019 consentirà al Comune di assumere ben 66 dipendenti a tempo indeterminato, tra cui 10 nuovi agenti di polizia municipale, che andranno ad aggiungersi ai 5 già previsti per mobilità da altri Comuni, allo scopo di accrescere il livello di sicurezza sul nostro territorio».

Ma di vuoti da riempire ne restano ancora: «Nel 2020 sono in programma 15 assunzioni, mentre per il 2021 sono previste altre 24 assunzioni, che andranno a soddisfare praticamente tutte le esigenze dell’ente comunale – spiega il sindaco – Saranno assunti, infatti, istruttori direttivi contabili, amministrativi, tecnici e socio-assistenziali (categoria D), unitamente a istruttori amministrativi, contabili e tecnici di categoria C, collaboratori dei servizi informatici, collaboratori tecnici, collaboratori amministrativi, esecutori amministrativi, esecutori tecnici, operatori, insegnanti di scuola materna e agenti di polizia municipale».

Le assunzioni avverranno secondo il cronoprogramma disposto in base alla copertura finanziaria di volta in volta attestata dal settore economico- finanziario dell’Ente. Per le 21 assunzioni che saranno effettuate nei prossimi mesi, il Comune ha deciso di selezionare i nuovi dipendenti attraverso un concorso pubblico, mentre per quanto riguarda le 105 previste nei prossimi 3 anni non è stato ancora stabilito quale procedura sarà adottata. Anche perché, qualche settimana fa, il Comune ha annunciato la propria adesione al piano per il lavoro regionale, voluto dal Governatore De Luca. Quando partirà questo progetto Palazzo Farnese potrà attingere direttamente dalle graduatorie che saranno fissate a seguito dei bandi di concorso indetti dalla Regione.

«Dopo decenni di difficoltà, dunque, ci apprestiamo ad offrire a tanti giovani un’occasione di lavoro nella pubblica amministrazione e a restituire vigore e ossigeno ad una macchina comunale che tornerà finalmente a camminare spedita», conclude Cimmino.

Fonte: Metropolis

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.