Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Atrani. Interrogazione parlamentare di Edmondo Cirielli sullo sfratto degli inquilini di alcuni alloggi popolari

Atrani. Edmondo Cirielli, del gruppo “Fratelli d’Italia”, interviene sullo sfratto degli inquilini di alcuni alloggi popolari con un’interrogazione parlamentare al Ministero dell’Interno ed al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Cirielli evidenzia che l’amministrazione comunale di Atrani procederà il prossimo 14 dicembre all’esecuzione dello sfratto degli inquilini di alcuni alloggi popolari. Tale sgombero, come è stato precisato da Andrea Cretella, in rappresentanza dell’associazione “Mani pulite”, riguarda, tra l’altro, diverse persone affette da tumore ed un anziano di quasi 100 anni. Secondo Cirielli, in questi casi, l’amministrazione comunale avrebbe l’obbligo morale e giuridico di astenersi dall’eseguire lo sfratto, adottando viceversa ogni iniziativa per giungere ad un accordo con gli interessati, che peraltro in questo caso risultano pienamente disponibili a raggiungerlo. La vicenda non è certo isolata ma rappresenta un caso emblematico di criticità nella gestione degli alloggi popolari e, quindi, Cirielli chiede quali iniziative, anche normative, il Governo intenda adottare per scongiurare casi come quello descritto in premessa, soprattutto qualora il proprietario sia un’amministrazione comunale.

Il commento

Una vicenda che lascia molti interrogativi. Ci giunge un commento di R.M. “Da una parte Comune precisa con un manifesto il 13 dicembre che non sono case popolari ma case parcheggio! E ci sono sentenze di giudici, da come si legge corte conti e corte appello. Già questo farebbe cadere in pieno il complesso o la strutturazione dell’interrogazione del Cirielli!

Leggo dall’interrogazione: “…ad avviso dell’interrogante, in questi casi, l’amministrazione comunale avrebbe l’obbligo morale e giuridico di astenersi dall’eseguire lo sfratto…”. Ma è strano che un onorevole proponga un qualcosa (morale ci starebbe pure, ma giuridico (?!)) che vada contro più sentenze e di più giudici che hanno deciso per lo sfratto!!!

Ma in italia si devono perseguire gli interessi pubblici o privati?! :-))”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.