Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ritorna alla vittoria il Sorrento con due reti

Dopo sei giornate a secco incamerati tre punti con un Bitonto non molto reattivo dopo i gol subiti

 

Sorrento – Dopo sei giornate a secco e con due reti, il Sorrento ritorna alla vittoria contro con un Bitonto non molto reattivo dopo i gol subiti.

Dopo la soccombente sconfitta contro la capolista, si ci aspettava una reazione decisa per incamerare tre punti che sarebbero stati in primis in viatico in classifica e poi morale, certo che all’ ‘Italia’ non è arrivato l’ultimo degli avversari, il Bitonto che era reduce da ben sette risultati utili consecutivi.

Una squadra ostica che è stata ben addomesticata da un Sorrento, nonostante che si è dimostrata propositiva nei primi quindici minuti in una gara che già dopo dieci primi registrava ben quattro falli per entrambe. I rossoneri che tentano qualcosa vanamente, dopo la palla alta di un metro di Camporeale all’11’ dal limite esterno dell’area, vanno in vantaggio anche con un po’ di fortuna al 24’. Dalla destra Gargiulo Alf fa partire una sfera che arriva a De Rosa che la fa proseguire al limite dell’area dove staziona il neoarrivato Figliolia, che di prima intenzione scocca un sinistro che leggermente deviato fa terminare la sfera sotto la traversa ed in rete. Un gol che da più sprono ai sorrentini che agendo per di più sulla fascia destra con Todisco e Bozzaotre, cercano di mettere in apprensione la difesa bitontina, ma con scarsi risultati. Quello che stava per essere utile ai neroverdi, oggi in giallo, al 37’ quando una palla su punizione di Biason dalla trequarti centrale, arriva in area dove colpisce di testa Picci e trova la prodigiosa parata a mano aperta di Giordano, che devia in angolo. L’inizio dell’azione gioco dei pugliesi che si schieravano con il classico 4-4-2,  passava spesso per il centrocampista argenti Biason che poi smistava la palla o per vie laterali o centrali, mentre i rossoneri ritornavano al 3-5-2, cercavano di trovare il varco giusto più sulla fascia destra. Ma fino al duplice fischio di Baronti non si registrava nessuna conclusione verso le due porte.

L'immagine può contenere: persone che praticano sport, campo da basket e spazio all'aperto

Così era anche fino al 10’ della ripresa quando il bitontino Biason cercava di sorprendere dai 20 metri l’estremo costiero che distendendosi sulla sinistra deviava la sfera in angolo, mentre il suo omonimo purtroppo dopo dieci minuti rivedeva la sfera alle sue spalle per la seconda volta. Masi batte un angolo con la palla che arriva sul secondo palo, con un imperioso stacco di testa di un solitario De Rosa la colpisce ad incrociare e finisce la sua corsa in rete sul palo sinistro di Figliola.

La reazione bitontina è vana perché nonostante i cambi effettuati da mister Pizzulli, non è efficace, sortisce solo al 37’ una sfera di Terrevoli dalla destra che è parata alta da Munao, che nel frattempo aveva preso il posto di Giordano che si era infortunato. I costieri vanno anche alla ricerca della terza rete e ci provano al 27’ con un diagonale di Vitale dal limite ma è largo, poi al 37’ è la volta di De Rosa dai 30 metri che scocca un rasoterra che però è facile preda dall’estremo neroverde, mentre al 39’ il rasoterra di Vitale è fuori.

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

Dopo i sei minuti di recupero c’è l’esultanza della squadra costiera dopo tante delusioni, tanti abbracci e volti sorridenti dei calciatori che sotto la tribuna centrale ricevono gli applausi del pubblico, che nel catino dell’ ‘Italia’ è il dodicesimo uomo, come lo è sempre stato in passato.

Novantunesimo – Mister Guarracino è secco perché giocando con la stessa buona prestazione, anche se non alquanto perfetta, dei suoi uomini la vittoria non era arrivata, ma se la prestazione è buona i punti prima o poi arrivano. Si sfoga e punta l’indice verso chi dice di volere i punti, o sulle chiacchiere da bar che si ascoltano, perché si vende cara la pelle ed è troppo semplice banalizzare quando si pareggia o si sprecano punti come si è fatto in passato, a causa di errori di gioventù e di inesperienza.

Mister Guarracino

Questa è la registrazione intera dell’intervista su: https://www.facebook.com/messages/t/giuseppe.spasiano.10

Per mister Pizzulli non c’è stata la dovuta reazione dalla sua squadra dopo le reti subite, la prima con una palla deviata, su questi campi stretti, poi con un Sorrento che si sapeva che si era rinforzato e che ha messo dieci uomini dietro la palla, non è stato facile aggirarli. È mancata la solita cattiveria e non è stata brillante contro una squadra come quella del Sorrento che venderà cara la pelle a tutti.

Questa è la registrazione intera dell’intervista su: https://www.facebook.com/messages/t/giuseppe.spasiano.10

 

È nel prossimo weekend si gioca l’ultima di andata e si va allo ‘Iacovone’ di Taranto, dove il Sorrento ha giocato in Coppa Italia espugnandolo, oggi sarà un’altra musica e per i costieri si cercherà di portate in costiera un risultato utile, poi se riesce ancora una volta l’impresa, ben venga.

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 16^ GIORNATA

SORRENTO – BITONTO  2-0
Goals:
24’PT Figliolia; 20’st De Rosa

Sorrento (3- 5-2): Giordano (26’st Munao); Russo, Esposito, D’Alterio; Todisco, Bozzaotre (22’st Vitale), De Rosa, Masi (29’st Scarf), Rizzo; Gargiulo Alf (12’st De Angelis), Figliolia (41’st Bennasib).

A disp: De Martino, Gargiulo Als, Sannino, D’Angolo.  Allen: Antonio Guarracino.

BITONTO (4-4-2): Figliola, Cappellari (21’st Zaccaria), Anaclerio, D’Angelo, Montanaro (28’st Paradiso); Falcone ((21’st Padulano), Biason, Camporeale (21’st Turitto), Terrevoli; Patierno, Picci.

A disp: Vitucci, Guarnaccia, Montrone, Piarulli, Schena.  Allen: Massimo Pizzulli.

Arbitro: Marco Baronti di Pistoia.

Assistenti: Mirko Orsagna (Collegno) – Diego Peloso (Nichelino).

Ammoniti: Todisco (S), Russo V. (S), D’Alterio (S), D’Angelo (B), Masi (S), Patierno (B).

Note: giornata serena e fredda, 16°; erba sintetica discreta; spettatori 250 circa (40 circa da Bitonto).

Angoli: 6-4.   Recupero: 2’pt, 6’st.

GISPA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.