Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano , incidente a Tordigliano per morte Tonino. Ci sarebbe un testimone, indagini con telecamere.MA QUI E’ TERRA DI NESSUNO

Positano. La perla della Costiera amalfitana è ancora scossa dal terribile incidente che ha visto perdere la vita ad Antonino Ercolano, come abbiamo anticipato il titolare del furgone di Salerno sta portando avanti la tesi della sosta per necessità, per un bisogno fisiologico . Su posto sono stati fatti i rilievi dei carabinieri della stazione di Vico Equense e della radio mobile di Sorrento, gli uomini dell’Arma hanno relazionato alla Procura di Torre Annunziata ( Napoli) , competente per territorio, che ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo

LEGGI QUA 

Ora starebbero uscendo fuori altre versioni. Si pensa ad un sorpasso fatto dal furgone , che , per sua sfortuna, si è trovato a passare per il versante sorrentino perchè da Amalfi la strada è interrotta nel tratto Furore – Praiano.  Una vicenda analoga a quella di altri incidenti sempre in quel tratto, dove chi proviene dalla Penisola Sorrentina si trova in quel dedalo di curve in discesa con la facilità di sforare nella corsia opposta.  Ma qui , come pure in altri incidenti precedenti, si parla di un sorpassi o sorpassi.

La cosa cambierebbe dal punto di vista penale, per la gravità delle responsabilità,  che comunque ci sarebbero visto che il furgone si trovava chiaramente nella corsia di marcia di Tonino.  Quel tratto è pericolosissimo, andrebbe segnalato meglio, ci vorrebbero telecamere e ci vorrebbe anche la possibilità di collegarsi col cellulare, si è addirittura senza la possibilità di chiamare subito i soccorsi, con conseguenti ed inevitabili ritardi che potrebbero risultare letali.

Qui è terra di nessuno. Tramite Positanonews facciamo un appello ai testimoni a farsi vivi ogni volta che c’è un incidente in queste zone. Ma facciamo un appello all’ANAS a mettere maggiore segnaletica di pericolo, maggiori controlli sulla S.S. 163 , se si sanziona chi sosta in posti pericolosi, chi fa sorpassi pericolosi, chi corre ,  avremmo meno morti da piangere e feriti da ricordare, ci ricordiamo una convenzione fra Vico, Piano e Positano, che fine ha fatto?

I Comuni si attivino anche per far arrivare la linea per i cellulari in questa zona, se uno sta in difficoltà , anche se solo si guasta l’auto, diventa una tragedia, ma è anche per i turisti che è vergognosa questa situazione.

POI PER I SOCCORSI DEL 118 PERCHE’ NON FAR INTERVENIRE SEMPRE E COMUNQUE L’AMBULANZA DEL PRONTO SOCCORSO CHE STA A SANT’AGNELLO, VISTO CHE DA POSITANO L’AMBULANZA CI IMPIEGA IL DOPPIO DEL TEMPO?

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe 1

    Ma di spostare il “118” alla Chiesa Nuova…..NO ?
    È sicuro che da Sant’Agnello l’ambulanza impiega meno tempo ?