Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Bambini italiani, i più obesi mentre in Asia e in Africa si combatte ogni giorno per sopravvivere.

Un'immagine dura da digerire quella che vede da una parte l'Italia, ma anche i paesi più ricchi, in cui si lotta contro l'obesità, mentre in alcuni stati dell'Asia e dell'Africa si combatte ogni giorno per sopravvivere.

Più informazioni su

In Italia i bambini sono sempre più grassi. Rispetto al 1975, il numero di bimbi e adolescenti obesi è aumentato di quasi 3 volte. Numeri che fanno paura. Ma c’è un’altra faccia della medaglia. A fronte di chi deve vedersela coi chili di troppi, altrove, nel mondo c’è chi muore letteralmente di fame: circa 151 milioni di bambini soffrono di malnutrizione cronica.

Un’immagine dura da digerire quella che vede da una parte l’Italia, ma anche i paesi più ricchi, in cui si lotta contro l’obesità, mentre in alcuni stati dell’Asia e dell’Africa si combatte ogni giorno per sopravvivere.

Se sul banco degli imputati va di certo un’alimentazione non adeguata in cui si eccede in zuccheri e grassi, dall’altra bisogna fare i conti con uno stile di vita spesso troppo sedentario. Secondo gli ultimi dati Istat, il numero di bimbi che fanno poco movimento è molto alto nella fascia di età 3-5 anni (48,8%) diminuisce nelle fasce di età successive, ma inizia a risalire e a mantenersi elevato a partire dalla fascia di età 18-19 anni (20,8%).

…e nel mondo

Mentre in Italia e nei paesi sviluppati ci si confronta con l’obesità e con i disturbi alimentari, in Africa e in Asia i bambini devono fare i conti con la fame. Secondo gli ultimi dati Unicef sono circa 151 milioni i piccoli affetti da malnutrizione cronica e 50,5 milioni quelli colpiti da malnutrizione acuta.

Nel 2017, la malnutrizione è stata concausa di circa 3 milioni di decessi infantili – oltre il 50% della mortalità infantile globale (5,4 milioni di decessi annui). Si muore soprattutto in Africa e Asia: lo scorso anno il 55% dei bambini affetti da malnutrizione cronica viveva in Asia, il 39% in Africa; il 69% di quelli con malnutrizione acuta si trovava in Asia, il 27% in Africa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.