Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, dissesto Monte Faito: l’Ente Parco chiede intervento a Sma Campania

L’ente Parco dei Monti Lattari, tramite un comunicato apparso sul web, ha chiesto a Sma Campania di intervenire per quanto riguarda il dissesto idrogeologico sul Monte Faito. Ecco il comunicato completo:

“Rimediare in fretta ai danni causati dall’ondata di maltempo delle scorse settimane con l’aiuto essenziale della Regione Campania. Abbiamo chiesto a Sma Campania di effettuare un intervento di protezione civile di piccola entità per procedere al taglio degli alberi pericolanti o caduti a seguito degli ultimi eventi atmosferici lungo la strada ex ss 269 e lungo le strade presenti nell’ambito del nucleo abitato. Lo scorso 31 ottobre, due giorni dopo la bomba d’acqua che ha messo in ginocchio la Campania, l’Ente Parco dei Monti Lattari si è attivato per effettuare un incontro con tutte le parti in causa presso lo staff Protezione Civile Emergenza e Post Emergenza, al fine di chiedere un intervento di modesta entità per la sicurezza del territorio e delle strade del Faito. In attesa del riscontro per effettuare un sopralluogo congiunto, ci avviamo verso le festività natalizie con la funivia del Faito in funzione durante i weekend, un risultato straordinario, conseguito grazie alla sinergia con Eav e ai numeri da record fatti registrare dall’inizio della primavera ad oggi, frutto di un lavoro mirato al rilancio economico e turistico del nostro territorio.

Ma a preoccupare è anche il grave dissesto idrogeologico dei versanti del Faito e il rischio di caduta massi sulla statale ex 366, approfondito presso la Prefettura in occasione degli incontri avvenuti il 18 e il 24 ottobre. Il Parco dei Monti Lattari, in particolare, ha dotato il Comune di Vico Equense di un progetto preliminare per la sistemazione dei versanti rocciosi lungo il tratto di strada interessato dai fenomeni di dissesto, un progetto che sarà presto reso esecutivo per accedere al finanziamento pubblico per gli interventi relativi al dissesto idrogeologico curati dalla direzione generale della Regione Campania per la difesa del suolo. Nel frattempo, sarà effettuato un intervento di somma urgenza per il disgaggio del pietrame instabile per consentire la possibilità di transito sulla strada. Il progetto di mitigazione del dissesto idrogeologico relativo al versante di Vico Equense andrà di pari passo con quello che sarà realizzato sul versante stabiese, per il quale è stata firmata la convenzione tra Comune di Castellammare, Regione Campania ed Ente Parco dei Monti Lattari, al fine di impiegare i 10 milioni di euro del Cipe per la messa in sicurezza degli alvei torrentizi e la riapertura della strada che da Quisisana conduce al Faito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.