Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, Premio Internazionale Verde Ambiente ancora una volta un successo per la città.

Più informazioni su

Folta partecipazione da parte della cittadinanza durante la due giorni organizzata dai Vas , che ha visto la partecipazione di importanti personalità del mondo ambientalista e  giudiziario. Per il territorio premiati Franco Cuomo e Claudio D’Esposito.

Sorrento – Con una notevole partecipazione da parte della cittadinanza, si è concluso l’ ormai tradizionale appuntamento della nostra città con “il Premio internazionale Verde Ambiente”. L’ambito riconoscimento organizzato dalla storica Associazione ambientalista VAS –Verdi Ambiente e Società onlus, capeggiata  dall’ex senatore e fondatore di Green Cross Italia, Guido Pollice. Quest’anno  la manifestazione ha vissuto una prima interessante fase il pomeriggio di sabato, 3 novembre, presso Villa Fiorentino, con un’assemblea pubblica, condotta dal noto giornalista Riccardo Iacona, dal tema “criminalità, sicurezza e controllo democratico del territorio”. Mentre la cerimonia di premiazione si è svolta durante la mattinata di domenica 4 novembre, presso la Sala consiliare del Comune ,a Piazza Sant’Antonino. Evento che come al solito oltre ad una folto pubblico ha visto la partecipazione di prestigiosi esponenti del mondo ambientalista, giudiziario e dell’informazione. Molti gli interventi a favore della tutela del territorio che ancora una volta, come in questi giorni, vive dei momenti di estrema drammaticità. Impreparazione verso improvvisi cambiamenti climatici da parte di un Paese morfologicamente fragile e devastato da un abusivismo edilizio mai debellato dai governi succedutosi nel corso degli ultimi decenni, la tematica trainante ed evidenziata nei vari interventi da parte dei premiati. Importanti personalità che da sempre  si sono distinti a favore dell’ambiente e del territorio. Soddisfazione da parte di Rosario Fiorentino, dell’esecutivo nazionale Vas, che come al solito si è impegnato in modo consistente,  curando con meticolosità ogni suo aspetto, affinché ancora una volta l’evento si rivelasse un successo. Nel corso della manifestazione è stata anche siglata un protocollo di intesa  tra  i Vas e l’Associazione nazionale “I cittadini contro le mafie e la corruzione”, per lo sviluppo di una collaborazione che vede come obbiettivo primario  il coinvolgimento della cittadinanza in tematiche relative alla legalià, all’anticorruzione , antimafia, rispetto,tutela dell’ambiente e del territorio. Una iniziativa accolta in maniera entusiasmante soprattutto in un  territorio appetibile dalla criminalità organizzata, come può essere la penisola sorrentina. Dove l’Associazione nazionale capeggiata dal Dott. Antonio Turri, risulta da anni  molto attiva nel contrastare determinate iniziative grazie soprattutto all’azione costante e audace del rappresentante territoriale Enrico Aprea. Grazie soprattutto all’azione di movimenti civici ed associazioni contro le illegalità ed ambientaliste come appunto Vas e WWF, entrambe premiate a livello locale con  Franco Cuomo e Claudio D’Esposito,la penisola sorrentina risulta da sempre essere un territorio molto attivo in relazione alle tematiche legate  alla tutela del territorio dal punto di vista ambientale e del dissesto idrogeologico. Chiaramente il cammino nell’educare una popolazione, in gran parte ancora dedita al facile guadagno, a discapito della sicurezza ambientale e del dissesto idrogeologico,ed intere amministrazioni comunali,che non riescono o non vogliono cambiare determinati atteggiamenti, come in gran parte della nazione, anche da queste parti risulta essere ancora  molto arduo e difficoltoso. – 05 novembre 2018 – salvatorecaccaviello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.