Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Fuori il Sorrento dalla coppa e lavori al campo Italia

I rossoneri macinano bene e costruiscono ma l’Albalonga raccoglie i frutti

 L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Sorrento – Continua il momento nero per il Sorrento e tanta amarezza perché si esce fuori dalla Coppa Italia dopo aver macinato bene e costruito ma l’Albalonga raccoglie i frutti, mentre sono partiti i lavori al campo Italia.

Tanta amarezza e tristezza sui volti dei calciatori costieri anche dopo questa gara di coppa giocata non facendo sfraceli ma di buona fattura, con finalizzazioni che in qualche caso potevano avere una buona sorte.

Come quella palla al 6’ della prima frazione sulla punizione battuta da De Angelis che colpisce l’incrocio dei pali e va fuori, poi si assiste ad una gara alquanto manovrata con qualche affondo, anche pericoloso, da parte di più dei costieri che però svanisce.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

Si gioca in prevalenza a centrocampo con vari passaggi per far scoprire gli avversari ma di costrutto nulla, i costieri ci provano ma i laziali, non è che siano stati tuoni e fulmini, li tengono bene a bada, poi quando è passata la mezzora da cinque primi tentato la sortita dai 20 metri circa con Di Cairano ma la sfera è preda dell’estremo costiero Munao.

Prima del duplice fischio, al 44’ Proietti proietta una sfera dalla sinistra che va alta.

Ripresa con i costieri che vogliono mettere a loro favore la gara ma al 0’25” la palla a giro dal limite di Qehajaj che vola verso l’incrocio dei pali e messa in angolo da Jorio che vola compiendo un miracolo. Ci prova al 3’ De Rosa ma la sua finalizzazione alta è parata, mentre all’11’ la più favorevole delle occasioni per il Sorrento: Gargiulo Alfonso da posizione favorevole e solo in area, su ben imbeccata di Rizzo colpisce debole di testa facendo compiere una parata volante all’estremo biancazzurro. Cifani al 26’ prova a cavare il coniglio dal cilindro ma non c’è perché il suo diagonale alto dal vertice dell’area termina alto di poco sopra il set.

Passano solo sessanta secondi e l’Albalonga trova il gol della domenica con una palla parabolica dai 30 metri circa ad opera di Proietti che sorprende Munao e si insacca sotto la traversa. La rete dello svantaggio proietta i rossoneri alla ricerca del pareggio ma al 34’ la finalizzazione di testa di Esposito, su angolo battuto da Vitale, è larga di poco.

Ormai con i sorrentini riversati in avanti è stato gioco facile per gli albanesi, dell’ex Corsetti (Sorrento in serie C1) subentrato nella ripresa, raddoppiare: 44’ lungo rilancio in avanti con difesa sorrentina scoperta ed uscita di Munao verso la trequarti e palla che arriva a Pippi che defilatosi sulla sinistra, in area, non deve fare altro che mettere la palla in rete.

Al triplice fischio volti scuri di team che ha cercato la rete ma che forse mentalmente non era libero, ed ora domenica al campo Italia ci sarà di scena la Sarnese, una gara che non è l’ultima spiaggia ma da dare una svolta, che in molti si auspicano.

Ma intanto sono iniziati i lavori al campo Italia sulla tribuna Sud, che sia di buon auspicio per una squadra, una città e dei tifosi che rivogliono vedere il vessillo rossonero sventolare alto in categorie più consone.

COPPA ITALIA SERIE D – Ottavi di Finale – Gara 7 unica

SORRENTO – ALBALONGA 0-2

Goals: st – 27’ Proietti, 44’ Pippi.

SORRENTO (3-4-1-2): Munao; Fusco, Esposito, Russo; Bozzaotre (20’st D’Angolo), Di Prisco (44’pt Paradiso, 39’st Masi), De Rosa, Rizzo; De Angelis, Cifani (27’st Coglitore), Qehajaj (5’st Gargiulo Alf).

A disp: Leone, De Martino, Gargiulo Als, Ferro.   Allen: Antonio Guarracino.

ALBALONGA (4-3-3): Jorio; Novello (15’pt Lommi), Panini, Paoloacci, Capogna (14’st Corsetti); Migliocchetti, Proietti, Di Cairano; Palumbo (37’st Barone), Massella (29’st Pippi), Pace.

A disp: Del Moro, Sordi De Oliveira, Casanova, Mastromattei, Follo.  Allen: Fulvio D’Adderio.

Arbitro: Valentina Finzi di Foligno.

Assistenti: Ciro Di Maio (Molfetta) – Michele Colavito (Bari)

Ammoniti: st – Paradiso (S) e Magliocchetti (A), 35’ Panini (A).

Note: giornata quasi serena e fresca, 16°; erba sintetica sufficiente, spettatori 180 circa.

Angoli: 6-0.  Recupero: 3’pt e 4’st.

 

GISPA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.