Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento: Comune senza tecnici, circa 4mila condoni da esaminare – Edilizia privata in Tilt.

Ci sono quasi 4mila condoni da esaminare e l’ufficio edilizia privata va in tilt Grido di dolore del dirigente: «Manca il personale». Soluzione tampone in arrivo. La giunta dà il via libera all’ingaggio di 2 tecnici esterni. Saranno pagati 250€ a fascicolo. Non sono previste nuove assunzioni, ci sarà solamente l’arrivo del maxi funzionario Utc.

Il grido di dolore è inserito in un’ampia relazione di recente finita anche all’attenzione del sindaco Giuseppe Cuomo e dei suoi assessori.

Si tratta di un documento composto da una trentina di pagine. Al di là di riferimenti normativi, richiami a decreti legislativi e articoli vari, il nocciolo della questione è molto diretto: l’ufficio edilizia privata del Comune è in grossa difficoltà, c’è poco personale e a stretto giro non sono previste ulteriori assunzioni. E tutto ciò a fronte di grossi carichi di lavoro e pratiche da smaltire.

Gli scenari non sono affatto rosei. Perché, tra dimissioni e pensionamenti, un altro paio di dipendenti dovranno lasciare il lavoro e la situazione si complica nettamente. Lo dice chiaro e tondo il dirigente comunale ad interim del quinto dipartimento Antonino Giammarino che, proprio per fronteggiare la carenza di personale in un settore cruciale come quello dell’edilizia privata, ha firmato un focus sulle condizioni in cui versa quest’area del municipio stimolando quanto prima una svolta. Che, in effetti, potrebbe avvenire seppur nei confini della soluzione-tampone: la giunta ha accolto questa sorta di appello a intervenire decidendo di ingaggiare “a prestazione” almeno un paio di professionisti, tecnici, regolarmente iscritti al Mepa (mercato elettronico della pubblica amministrazione), che affiancheranno i (pochi) dipendenti comunali rimasti in forza all’ufficio.

D’altronde era una ipotesi valutata già a fine estate quando tra ferie e permessi il settore si ritrovò ridotto praticamente all’osso.

Cuomo e la giunta si sono espressi a favore di quest’opportunità seppur il funzionario Giammarino dovrà operare entro i limiti di spesa di quarantamila euro. Come è precisato anche in una determina dirigenziale pubblicata proprio ieri sull’albo pretorio istituzionale, il compenso che spetterà ai due tecnici esterni in dirittura d’arrivo in municipio non potrà essere superiore a 250 euro per ogni singola pratica esaminata. Eppure, nonostante l’ingaggio di un paio di rinforzi, il problema della carenza di personale è destinata a ripresentarsi.

«Tale situazione – scrive proprio Giammarino – è suscet- tibile di influire inevitabilmente e con rilevante gravità sull’efficienza del relativo segmento amministrativo, determinando ritardo o nella valutazione di istanze di privati, che richiedano titoli abilitanti edilizi in via espressa, o nella valutazione e controllo delle comunicazioni e segnalazioni inizio attività a pervenire all’ufficio, di per sé abilitanti all’esecuzione dell’intervento oggetto di comunicazione, anche quali atti genetici di titolo abilitante in via silente, che rendono necessarie altresì verifiche di conformità delle attività in concreto esercitate».

Il Comune di Sorrento ha previsto l’assunzione di un dirigente dell’ufficio tecnico, un altro compartimento, che si occupa di opere pubbliche e progetti chiave per l’amministrazione.

In municipio, stando alle indiscrezioni fatte filtrare da fonti della maggioranza, pendono tuttora 4mila posizioni per i condoni edilizi, molte delle quali a stretto giro saranno al centro di una comunicazione preventiva per il diniego e o l’assenso al rilascio del titolo. Ed il prossimo 31 dicembre così come previsto dalla Regione Campania – scadranno i termini per integrare la documentazione. Si tratta di un obbligo a carico di coloro che invocano un permesso in sanatoria e che attendono da tempo una risposta.

Fonte Metropolis

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.