Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sant’Agnello commemorazione ai caduti nel giorno dei morti, come mai? Sagristani “Non c’è frizione col parroco, era per far venire i ragazzi” foto

Più informazioni su

Sant’Agnello, la cerimonia commemorativa in occasione della “Festa dell’unità nazionale – Giornta delle forze armate”, che ricade il 4 novembre. La cerimonia è stata anticipata ad oggi, 2 novembre, ma come mai? Unico paese a farlo in Penisola Sorrentina e in Campania, forse in Italia, a Positano, Sorrento, Amalfi, Vico Equense, tutti commemorano i caduti il 4 novembre, senza alcuna spiegazione, ma senza nessun straccio di comunicazione,  il sindaco Piergiorgio Sagristani ha commemorato oggi,  e sembra che ci siano state frizioni fra sindaco e prete, ci dice un confidente che la sa lunga, e giustamente ci chiede, ma un minimo di spiegazioni no?

Il  sindaco Piergiorgio Sagristani che smentisce qualsiasi contrasto col parroco e quindi qualsiasi ipotesi di sua indisponibilità a celebrare il 4, spiega che è stata una sua scelta e la motiva così

“Non c è nessuna frizione anzi una grandissima cordialità l avevano fatta in un giorno feriale con la speranza di avere ragazzi alla funzione a cui raccontare e tramandare la nostra storia”

Montano le polemiche comunque sui social network anche perchè alla fine di giovani se se sono visti pochi e tanto valeva far la celebrazione il 4. Ma ringraziamo il sindaco per il chiarimento.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.