Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Rivalsa Sorrento, tramortito l’Altamura

Un uno due nella prima frazione e la terza rete nella gara esterna in Puglia, sanciscono che i rossoneri ci sono

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport, persone in piedi, erba e spazio all'aperto

Foto tratta dal diario di Facebook del Sorrento 1945

 Redazione – Si ci aspettava un riscatto da parte del Sorrento e c’è stato poiché con un tris ha tramortito il Team Altamura, dapprima con un uno due nella prima frazione e poi con la terza rete nella gara esterna in Puglia, che sanciscono che i rossoneri ci sono.

Seconda vittoria della stagione dei rossoneri che in terra pugliese, dovevano serrare le fila dopo la sconfitta interna di sette giorni or sono e dopo due gare interne nella quali non si era andati oltre lo zero pari.

Si ci era consapevoli che la voglia di rivalsa c’era ma non specialmente per le prestazioni offerte nelle gare scorse, che sono state buone anche se in qualche caso sono arrivati una sconfitta e dei pareggi, ma forse per quel qualcosa che non poteva far stare mentalmente calmi.

Oggi in terra d’alta Murgia la squadra di mister Guarracino, che poi avendo una discussione con un dirigente avversario veniva espulso, ha messo in pratica il suo solito gioco: chiudere i varchi, partire in contropiede ed essere cinica al momento opportuno. Questo è stato in due primi: al 20’ con una sfera di De Rosa dal vertice destro dell’area che si va ad insaccare sotto l’incrocio dei pali alla destra di Scarano, al 26’ raddoppia Guarro dal dischetto sotto la traversa centralmente, dopo che era stato commesso un fallo su Di Prisco da Vaccaro in area.

Chiude la contesa nella ripresa, al 3’, Gargiulo  con un preciso diagonale destro, finalizzando nel migliore dei modi una veloce ripartenza.

L’Altamura, che già all’8’ deve assistere nella propria area ad una sfera passante e pericolosa innescata da Vitale, sulla quale Qehajaj non ci arriva, dopo aver subito l’uno due si butta subito a capofitto alla ricerca del pareggio ma non ha la mente lucida: tra le due reti costiere Gagliardi al 22’ in area dall’altezza del dischetto del rigore mette una sfera debole tra le mani di Leone.

In qualche fase della gara si fa strada il nervosismo e ne fanno le spese mister Guarracino, che viene espulso al 30’ ed un dirigente locale, ma il nervoso si vede anche nelle fila biancorosse che innescano qualche tentativo: al 38’ cross di Guadalupi sul secondo palo con Gagliardi che invita Palazzo che però è anticipato. Il Sorrento cerca di proporsi sulle fasce con i vari Todisco e Vitale, i murgiani sono incontenibili ma non precisi, però in un primo (43’ e 44’) Montemurro mette da 25 metri una sfera larga di poco, poi fa fare gli straordinari a Leone che deve deviargli in corner una bordata da 20 metri e si va all’intervallo.

Ancora un Sorrento determinato ritorna in campo e triplica e chiude i conti, i biancorossi a fatica iniziano ad attaccare ma con confusione, i costieri si difendono a denti stretti chiudendo i varchi e quando possono cercano di far male innescando delle veloci ripartenze.

Ma intorno al 30’ i locali hanno qualche buona chance: al 27’ Palazzo mette in area una sfera pericolosa sventata in angolo, al 31’ lo stesso batte a colpo sicuro ma Guarro salva quasi sulla linea, l’azione continua con Palazzo che ritira ma la difesa sventa il pericolo.

Il pericolo al 40’ stavolta è sventato dalla traversa che è colpita su punizione da Guadalupi, ma poi è anche  sventato dagli altamurani al 43’ perché Cifani manca la quarta rete perché Scarano ci mette il piede e salva, dopo una discesa di Paradiso sulla sinistra.

Un buon viatico per i rossoneri dopo tante delusioni ed ora con la testa nella gara casalinga contro

la Gelbison

 

Video del calcio di rigore su: https://www.facebook.com/sorrento1945/videos/329593097818350/

 

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 8^ GIORNATA

TEAM ALTAMURA – SORRENTO  0-3
Goals:
pt: 20’ De Rosa, 26’ (rig) Guarro; 3’st Gargiulo.

TEAM ALTAMURA: Scarano; Errico, Dibenedetto (1’st Tozzi), Caldore; Vaccaro, Guadalupi, Montemurro, Clemente (23’st Tedesco); Palazzo, Gagliardi (16’st Portoghese), Leonetti.

A disp: Volzone, Ferrante, Gonzelez AL, Catalano, Gonzalez SR, Asselti.

Allen: Claudio De Luca.

Sorrento (3-5-2): Leone; Fusco, Guarro, Russo V (1’st Russo L); Todisco, Di Prisco, De Rosa, Costantino (37’st Masi), Vitale (47’st Ferro); Gargiulo (40’st Cifani), Qehajaj (29’st Paradiso).

A disp: Munao, Bozzaotre, Coglitore, D’Angolo.  Allen: Antonio Guarracino.

Arbitro: Stefano Nicolini di Brescia.

Assistenti: Markiyan Voytyuk (Ancona) – Alberto Colonna (Vasto).

Espulso: mister Guarracino per vivaci proteste al 30’pt.

Ammoniti: Vitale e Fusco (S).

Note: giornata molto nuvolosa; erba naturale buona; spettatori 700 circa (20 circa da Sorrento).
Angoli: 3-1.  Recupero: 5′ pt, 4′ st.

 

GISPA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.