Provvedimento dell’Ordine dei Giornalisti della Campania contro Luigi Di Maio, giornalista pubblicista, per le parole offensive sui social

In seguito all’assoluzione del sindaco di Roma Virginia Raggi, il vicepremier e ministro dello sviluppo Luigi Di Maio ha rilasciato delle affermazioni nelle quali offende i giornalisti. Interviene l’Ordine dei Giornalisti della Campania al quale Di Maio è iscritto in qualità di giornalista pubblicista: Ecco cosa scrive il presidente Ottavio Lucarelli: «In relazione alle affermazioni del vicepremier e ministro dello Sviluppo, Luigi Di Maio, giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine della Campania, rilasciate in seguito all’assoluzione del sindaco di Roma, Virginia Raggi, l’Ordine della Campania seguirà le procedure previste dalla normativa vigente». Pertanto anche «dopo le numerose segnalazioni giunte gli atti saranno trasmessi al Consiglio disciplina regionale, così come previsto dalle norme».

Commenti

Translate »