Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano si mobilita, il sindaco De Lucia “Stop a Tpl fantasma, l’ANAS ci dia la strada, favorevoli alla ZTL proposta da Amalfi”

Più informazioni su

Positano. La perla della Costiera amalfitana si mobilita, in una intervista esclusiva di Positanonews  il sindaco Michele De Lucia punta in particolare su tre punti  “Stop a Tpl fantasma, l’ANAS ci dia la strada, favorevoli alla ZTL proposta da Amalfi”

L’aiuto deve venire dall’alto, dalla Regione Campania . Ma quello che ci dice è abbastanza sconfortante “Siamo andati a Napoli , ma non veniamo ascoltati, bisogna intervenire subito altrimenti a marzo si ricomincia con questo caos…  il divieto doveva essere fatto a tutti, senza deroghe, non solo a quelli residenti, ma anche ai tanti pseudo servizi pubblici autorizzati dalla Regione Campania, che circolano vuoti , come tutti possono vedere. Ci sono centinaia di bus che circolano in barba a qualsiasi ordinanza svuotandone il contenuto. Limitazioni ai bus oltre gli otto metri e senso unico per tutti, senza deroghe, salvo alla SITA che fa il servizio pubblico vero tutto l’anno e che questa estate ha affrontato varie emergenze risolvendo problemi difficili , sopratutto quando le vie del mare venivano meno.”

PASSARE LE COMPETENZE DALL’ANAS AI COMUNI DELLA S.S. 163 

“Intanto il problema principale da risolvere è la titolarietà della strada, finchè la S.S. 163 non passa ai Comuni non saremo padroni in casa nostra. Bisogna avere il coraggio di fare una scelta chiara e netta e bisogna avere il coraggio di non schermarsi dietro l’ANAS e quindi i comuni devono essere loro a gestire in prima persona la viabilità. Noi non siamo padroni del nostro destino, Positano , per esempio, si vede attraversare la sua strada da centinaia di autobus senza che possiamo fare nulla di nulla, quindi – conclude il sindaco De Lucia – sono del parere che bisogna dire no a ogni tipo di deroghe e no a tutti questi pseudo servizio pubblici della Regione Campania, tutti devono rispettare le regole. Inoltre i sindaci si riappropriassero della Statale.”

ZTL PER LA COSTIERA AMALFITANA

E la proposta del sindaco di Amalfi Daniele Milano per la ZTL? “Siamo favorevoli e la sosteniamo, è un primo passo verso un miglioramento della situazione, ma anche su questa le istituzioni sembrano ancora sorde”

LE ASSOCIAZIONI SI MOBILITANO, I CITTADINI CHIEDONO ANCHE COLONNINE ALLA CHIESA NUOVA E AI MULINI

“Le mobilitazioni delle associazioni ben vengano, sostengono una battaglia impari perché i comuni subiscono il flusso veicolare che proviene sulla Statale Amalfitana da Napoli, Salerno, Sorrento, senza aver il potere di decidere, anche se si pensasse di chiudere la strada interna , e lo abbiamo fatto in alcune circostanze, è inaccettabile che si impieghino quattro ore per arrivare a Ravello o che ci siano file che partino da Tordigliano. Ma finchè l’ANAS non darà le competenze ai comuni che possono decidere del proprio destino sarà una battaglia molto dura , battaglia alla quale non ci stiamo sottraendo”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.