Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento: Ponte Orazio a rischio smottamento – Finalmente i lavori-salvezza foto

Piano di Sorrento. Via Ponte Orazio è una strada fondamentale: consente a circa trecento persone di raggiungere abbastanza agevolmente il centro di Piano di Sorrento ma è versa in condizioni di grosso pericolo da quasi diciotto mesi. Nella notte del 2 aprile dell’anno scorso si sfiorò la tragedia perché dopo giorni di piogge e vento buona parte del costone venne giù.

Parte della strada franò e questa arteria venne chiusa al transito veicolare e pedonale. Da allora, il Comune sta facendo il possibile per avviare i lavori, mettere in sicurezza la zona e rendere la strada nuovamente agibile. Dopo mesi di trattative, progetti e annunci ora pare la volta buona. Su proposta del sindaco Vincenzo Iaccarino, la giunta ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica che reca la firma dell’ingegnere Michele Ercolano. Costo dell’operazione? Poco meno di un milione di euro.

I fondi per aprire i cantieri arriveranno dal recupero di economie frutto di mutui accesi in precedenza dal Comune e alcune agevolazioni finanziarie previste dalla Regione Campania. Approvato il piano di intervento, l’amministrazione ha conferito incarico ai funzionari responsabili dell’ufficio lavori pubblici Dario Pappalardo e del servizio finanziario Vincenzo Limauro di finanziare l’opera pubblica.

La Regione Campania, all’indomani del disastro, aveva autorizzato la prima spesa di 150mila euro utilizzata per i primi interventi di messa in sicurezza dell’area interessata dal dissesto. Iaccarino incontrò a più riprese il governatore Vincenzo De Luca e chiese un’accelerata. Poi l’assist decisivo: l’approvazione di una legge regionale, la numero 28 dell’8 agosto scorso, con la quale si autorizzano gli enti locali a utilizzare i contratti di prestiti assistiti da contributi regionali mediante la semplice comunicazione alla Regione. «Siamo alla fase decisiva della copertura finanziaria dell’intervento – spiega il sindaco Iaccarino – Con i fondi comunali e con la devoluzione dei vecchi mutui siamo in condizione di accedere al prestito assistito della Regione Campania e indire la gara d’appalto per il progetto che consentirà la messa in sicurezza e la piena agibilità della Via Ponte Orazio che nel 2019 sicuramente sarà riaperta a conclusione dei lavori. Abbiamo completato la parte che ci competeva e ora gli Uffici preposti daranno attuazione a tutti i conseguenti adempimenti propedeutici alla realizzazione dell’opera». In precedenza, il Comune aveva comunque attuato degli interventi secondari per la pulizia dell’intero costone. Dopo la “ricostruzione” di via Ponte Orazio, si passerà al sogno di ottenere fondi per la bonifica del vallone sottostante infestato da rifiuti e scarichi abusivi.

Sarà un’impresa quasi titanica visto che servono stando ad alcune stime una ventina di milioni di euro. Il sogno è rendere i valloni una sorta di attrattore turistico.

Fonte Metropolis

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.