Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento, finalmente approvato il bando per il Garante dei diritti della persona con disabilità.

Sebbene con enorme ritardo, soddisfazione dal M5S per il risultato ottenuto.

Piano di Sorrento – Protocollata  nel gennaio del 2017,presso tutti i comuni della Penisola sorrentina la proposta del Movimento 5 Stelle di deliberare l’approvazione dell’istituto del Garante dei Diritti della Persona diversamente abile e del relativo regolamento, il Funzionario Responsabile del II Settore, a distanza di quasi due anni approva il bando, poi da pubblicare, per poter dotare il Comune di Piano di Sorrento di una figura che possa tutelare  i diritti delle persone con disabilità. E’ di questi giorni, infatti, il varo della determina n. 538/2018, provvedimento atto ad individuare figure per tale importante ruolo. Affinché ostacoli e problematiche di ordine economico e sociale, che troppo spesso limitano la libertà di chi vive il disagio, siano in modo più spedito risolti.“Era il 30 gennaio 2017” –  ha fatto sapere il Consigliere comunale del M5S, Salvatore Mare  che ne presentammo la proposta, seguita da una mozione, dall’approvazione in Commissione Regolamenti, da una nuova mozione approvata all’unanimità con dlc n.40/2017, da un sollecito, da un’interrogazione, da un sollecito di risposta scritta, da un’interpellanza, da una nota al Prefetto.
A distanza di 645 giorni dobbiamo attendere ancora la pubblicazione del bando oggi approvato per poter finalmente porre la parola fine, e dotare il comune di Piano di Sorrento di una figura che possa tutelare i diritti di tutte le persone con disabilità.
Un incarico onorifico a titolo gratuito per una figura completamente svincolata ed autonoma –  puntualizza Salvatore Mare –  a cui potranno accedere solo professionisti competenti in materia e che intendano dedicarsi alla tutela del portatore di diverse abilità. I quali avranno il compito di vigilare sull’applicazione delle leggi, segnalando le discriminazioni ed intervenendo presso l’Ente, affermando quindi i principi imprescindibili delle persone con diverse abilità, fornendo loro tutte le informazioni sui diritti fondamentali sanciti dai codici nazionali ed internazionali.07 novembre 2018 – salvatorecaccaviello

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.