Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ospedale di Sorrento senza riscaldamenti in sala operatoria , si mettono le coperte! Ma possibile tanta indifferenza dalle istituzioni?

Più informazioni su

Ospedale di Sorrento senza riscaldamenti in sala operatoria , ma possibile tanta indifferenza dalle istituzioni? Una cosa accomuna le zone più belle della Campania, sulle costiere della provincia di Salerno e Napoli, dal Cilento con gli ospedali decentrati da raggiungere, con la Costiera amalfitana con l’Ospedale di Castiglione di Ravello, spesso messo in difficoltà dalla ASL per carenza di personale, Capri il Capilupi nell’occhio del ciclone periodicamente, ma anche Sorrento che coprendo un’area molto urbanizzata come la penisola sorrentina, da Massa Lubrense a Vico Equense, oltre a Positano e Praiano, di cui per la vicinanza è riferimento, dovrebbe essere più efficiente.

Invece purtroppo gli operatori vengono messi in condizione di non lavorare bene non solo per la scarsità di personale , per l’organizzazione, ma anche per problemi funzionali assurdi come limpianto di climatizzazione che non funziona e non assicura la temperatura , da protocollo internazionale, che va dai 14 ai 22 gradi, l’Asl Napoli 3 Sud ha incaricato ingegneri e operai di porvi rimedio. Ora la temperatura è troppo fredda sia per i medici che per gli infermieri, ma anche per i pazienti, ai quali vengono messe addiritture le coperte quando fa troppo freddo, quando è possibile farlo.

In queste condizioni non si può andare avanti e qualcuno prospetta la possibilità di sospendere addirittura le operazioni. In ogni caso è inaccettabile che si stia in queste condizioni. Mentre aspettiamo l’ Ospedale Unico a Sant’Agnello, che forse non vedremo da vivi, le istituzioni si possono muovere in qualche modo per risolvere il problema? E non solo questo, a proposito di indifferenza , invece di investire in feste e festicciole perchè non si investe in assistenza morale  anche ai malati che , quando i familiari non possono, vediamo soli e sconfortati?

L’Ospedale che si vorrebbe dismettere, intanto c’è, sicuramente ancora per diversi anni, non si può accettare che chi già soffra viva ulteriori disservizi.

La notizia riportata oggi da Il Mattino di Napoli lascia davvero esterefatti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.