Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Oggi il premio «Sorrento nel mondo» a sei personalità della penisola sorrentina facenti parte di Esercito e Guardia Costiera

Sorrento. Alle 18 di oggi, nella sala consiliare del Comune, si svolgerà il premio «Sorrento nel mondo», un prestigioso riconoscimento istituito nel 1997 e che ogni anno viene alle persone originarie della penisola sorrentina che, per le loro capacità umane, professionali ed imprenditoriali, si sono distinte a livello nazionale ed internazionale. La scelta dei premiati è affidata al Lions Club delle penisola sorrentina, presieduto da Giovanni Guarracino. Quest’anno a ricevere il premio ci saranno rappresentanti dell’Esercito e della Guardia Costiera. Sei i premiati: il Generale di brigata dell’Esercito italiano Luigi Vinaccia, originario di Sant’Agnello, esperto di geostrategie e capo della brigata meccanizzata di Aosta; il Generale a riposo dell’Aeronautica Militare Gennaro Orsi; il Contrammiraglio in riserva della Capitaneria di Porto Antonino De Simone, originario di Meta, attualmente alla guida dell’Autorità portuale di Messina; il Contrammiraglio santanellese Luigi Giardino, dirigente del reparto Sicurezza della navigazione presso il Comando generale delle Capitanerie di Porto. Saranno ancora premiati l’ammiraglio a riposo della Marina Militare Raffaele Morvillo, nonché il chimico originario di Vico Equense Giovanni Scala, che ha preso parte ad importanti ricerche mediche sul tumore dell’endometrio e sull’autismo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.