Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Napoli Torna l’incubo tempesta Il Comune: restate a casa

Più informazioni su

Il dolore per la morte di Davide Natale è ancora vivo, oggi pomeriggio ci saranno i funerali del 21enne ucciso dal crollo di un albero a Fuorigrotta, mentre Napoli si appresta a vivere un altro giorno difficile sul fronte del maltempo.
Ieri pomeriggio è stato diramato un nuovo bollettino di allerta meteo da parte della Protezione Civile Regionale: in quel documento c’è scritto che a Napoli sono previsti forti temporali e assieme ai temporali arriveranno nuove folate di vento intenso. Per dirla con un linguaggio che i napoletani hanno imparato a masticare in questi giorni, l’allerta è di colore arancione, immediatamente prima della rossa, quella più drammatica. Però stavolta, per evitare incomprensioni, il documento allegato al comunicato si prende la briga di spiegare che «Il codice colore riguarda solo ed esclusivamente il livello di allerta connesso al dissesto idrogeologico e il rischio idraulico derivante da piogge e temporali».

Ma siccome nel bollettino è contenuto anche un paragrafo che riguarda il pericolo di vento forte e mare in burrasca, dalla Protezione Civile regionale, per evitare malintesi e incomprensioni, arriva anche una puntualizzazione che fino a ieri non era mai stata allegata: «L’avviso meteo, tra i fenomeni rilevanti evidenzia anche vento forte o temporaneamente molto forte sud orientale con raffiche nei temporali e conseguente mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Questo aspetto dell’allerta per vento e mare non ha correlazione con la criticità idrogeologica e del codice colore. In particolare, anche in zone in cui vige l’allerta idrogeologica Gialla, si prevede vento molto forte».

di Paolo Barbuto IL MATTINO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.