Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Napoli. PAN. Successo del libro di Vincenza Alfano “Chiamami Iris”, edito da L’Erudita. foto

Più informazioni su

Articolo di Maurizio Vitiello – Presentato con enorme successo al PAN “Chiamami Iris”, il nuovo romanzo di Vincenza Alfano, edito da L’Erudita.

E’ un bel libro il nuovo romanzo di Vincenza Alfano, che è stato presentato, dinnanzi a un foltissimo pubblico, martedì 20 novembre 2018, al PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, in via dei Mille 60, nell’ambito delle attività dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli.
Ha ben moderato Guido Pocobelli Ragosta, giornalista Rai, e sono intervenuti Nino Daniele, Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, che ha sottolineato che Napoli è una città d’amore, e il famoso scrittore Maurizio De Giovanni, che si è prodotto in una dettagliata analisi con una precisa e approfondita scheda.
La giovane e brillante attrice Ramona Tripodi ha letto alcune pagine del libro con misura ed eleganza.

Ecco una breve scheda editoriale sulla pubblicazione:
“La piccola Iris e zia Assunta si appartengono, la loro unione è forte e indissolubile. Una bambina e un’anziana ammalata che, sole al mondo, non riescono ad accettare la separazione imposta dall’assistente sociale. Iris cresce sola, nell’immobile ritmo del chiostro, combattendo tra costrizioni e desideri. Suor Irene è straziata da una vita che le sta stretta, divisa tra l’abito monacale e le pulsioni di un amore inconfessabile. Orizzonti passati e presenti si incrociano in un susseguirsi di analessi e prolessi del racconto, passando da una primitiva e fiabesca Scilla a una Napoli tinta di miserie e severità della vita in convento.”

Ora una breve bio-scheda sulla scrittrice Vincenza Alfano:
È nata e vive a Napoli. Scrittrice, giornalista, insegnante. Conduce L’Officina delle parole, laboratorio di scrittura creativa. È curatrice di antologie in cento parole per l’Erudita, l’ultima è L’estate in una canzone in cento parole (L’Erudita, 2018). Il suo ultimo romanzo Balla solo per me (Giulio Perrone Editore, 2016) è inserito nella classifica dei libri dell’anno 2016 de La Lettura del Corriere della Sera. Recentemente ha aggiornato e pubblicato con una nuova veste grafica il saggio A Napoli con Maurizio de Giovanni (Giulio Perrone Editore, 2018).

Ecco il nostro commento:
La penna di Vincenza Alfano s’interessa di donne affrontate nel loro profondo, tra problematicità, drammi e intimi piaceri; perfora il quadro dei loro sentimenti, vissuti in commistioni tra passato, presente e futuro.
Il romanzo con peculiarità metropolitane ci porta in una casa del centro antico di Napoli, dove la piccola Iris vive un’esistenza serena fino alla morte improvvisa della madre; affidata a un’assistente sociale, incaricata di accompagnarla da Napoli a Scilla da un’anziana zia, Iris si ritroverà presto a Napoli dalle suore.
Qui conosce un’amica e si appassiona alla scrittura, prima di scoprire il suo primo amore, clandestino, causa di un dedalo di sentimenti; quindi, una linea d’ombra da oltrepassare, una rivoluzione da affrontare, sovvertendo le regole, sfidando sé stessi.
In un punto si legge: “Toccami. Sono Iris. Sono l’orfana. Sono la bambina abbandonata. Sono la bambina accolta nella casa di una zia troppo anziana. Sono la deportata. Sono la monacata. Sono la condannata a non essere donna, a non essere madre. Adesso è il mio corpo che reclama la libertà che io ho ceduto senza nessuna costrizione.”
In conclusione si tratta di un romanzo, acutamente redatto, che vede una bambina divenuta presto donna, ma anche sul destino di ognuno.
La generosa scrittura di Vincenza Alfano è vigorosa e, fortemente, introspettiva, autenticamente valida.
In quest’opera c’è conoscenza radicale su Napoli ed emerge la piena consapevolezza derivante da una frequentazione assidua della scrittura espressa su questa città-mondo, unica sul pianeta Terra.

Da leggere.

Maurizio Vitiello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.