Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola, toto sindaco Tommaso Naclerio, Buonocore e la Milo per il dopo Mascolo

Più informazioni su

Agerola, toto sindaco Tommaso Naclerio, Buonocore e la Milo per il dopo Mascolo . Nuovamente Agerola è in piena attività con tante iniziative in cantiere per la conclusione degli ultimi tre anni del mandato elettorale, ma sui media si parla delle prossime elezioni . Le considerazioni sono le stesse fatte da Positanonews da oltre un anno, e non sembra che ci siano novità . Il punto fermo riguarda la mancata candidatura, alle prossime elezioni comunali, del sindaco Luca Mascolo. L’esponente del Partito democratico, renziano della primissima ora, è infatti al suo secondo mandato consecutivo e, dunque, per legge non potrà più cullare velleità da leader in una ipotetica lista civica vicina al centrosinistra. Si apre dunque la corsa alla successione. Nelle ultime settimane è circolato con grande insistenza il nome di Tommaso Naclerio (consigliere con delega al Turismo) ma diverse e variegate sono le altre ipotesi tuttora in campo. Va ricordato, a scanso di equivoci, che l’appuntamento con il voto per la Svizzera della Campania è ancora lontano ma in pole anche il vicesindaco Andrea Buonocore, primo eletto alle ultime amministrative con ben 1.087 preferenze. Un vero e proprio boom, che potrebbe spingere il politico residente nella frazione di San Lazzaro a provare la scalata

Ma c’è anche una donna in corsa con l’assessore alla cultura Regina Milo. Attualmente assessore alla Cultura, la Milo è stata sempre al fianco di Mascolo e in prima linea nel Pd, candidandosi anche al Consiglio regionale nel 2015.
Ma ovviamente di qui a poco i discorsi che riguardano il futuro potrebbero condizionare gli equilibri interni al gruppo di maggioranza, che in verità si è dimostrato granitico in questi sette anni, portando a compimento progetti importantissimi. Sia per il miglioramento della vivibilità del paese, in termini di infrastrutture e impianti, sia sotto l’aspetto del rilancio della vocazione turistica di uno dei borghi con maggiori potenzialità della zona dei Lattari.
Dall’altra parte comunque cominciano ad affilare le armi e potrebbe anche spuntare l’ipotesi Michele Pisacane, staremo a vedere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.