Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola, scontro nell’opposizione. Silvio Imperati “Rispettate i patti e dimettetevi”

Più informazioni su

E’ guerra nel gruppo civico Per Agerola. Silvio Imperati, noto e stimato imprenditore, primo dei non eletti,  ha lanciato con un post su facebook una accusa ben precisa alle opposizione ,  di non aver rispettato i patti per la turnazione sottoscritti in campagna elettorale. Un patto che lo stesso Imperati vuole far diventare pubblico, invitando il capogruppo Matteo Florio e i consiglieri Lucia Naclerio, Giancarlo Panariello e Rosario Apuzzo ad intervenire su quel patto politico.

 

ECCO IL POST

Cari amici Visto il chiacchiericcio che ho alimentato in modo involontario, visto il protrarsi del silenzio degli amici che occupano i banchi dell’opposizione (Se così si può definire) e visto il clamore mediatico che hanno suscitato i miei post, mi corre l’obbligo di far chiarezza sul patto sottoscritto dai candidati della lista per Agerola ricordando soprattutto a coloro i quali che siedono in consiglio comunale che politicamente scorretto non ottemperare a quel patto fortemente voluto da uno degli attuali “onorevoli” del parlamentino comunale.
Parafrasando un noto leader socialista dico che se quegli amici o forse ex amici pronunciassero un giuramento in senso contrario a quanto ho affermato nei miei post precedenti, presto o tardi i fatti si incaricherebbero di dichiararlo spergiuro; perché andando alla ricerca dei fatti si dimostrerebbe l’esistenza di quel contratto politico controfirmato soprattutto dai consiglieri d’opposizione.
Quindi appellandomi al buon senso ed attenendomi a quanto ho scritto (predicando in un deserto politico), vi chiedo di pubblicare tale accordo politico così si metterebbe un po di ordine alle idee di quel progetto che è rimasto allo stato embrionale.
I tempi sono maturi e vi assicuro è rassicuro tutti che rimango dove sono sempre stato cioè in contrapposizione all’attuale compagine di maggioranza e chiedo, ormai da tempo di dare forza alla voce sofferente di Agerola.
Ormai quella voce è rimasta sofferente ed inascoltata da parte vostra, ormai quasi rassegnata al monopolio dell’attuale amministrazione.
Se non avete forza per fare un’attenta opposizione costruttiva i tempi sono maturi per farvi da parte è dare l’opportunità alla voce sofferente di essere rappresentata con la forza delle idee.
Aspetto con ansia un cenno di vita da sotto le macerie della vostra vita politica!
Spero che la mia voce e le mie parole siano da voi ascoltate per intraprendere, ma soprattutto riprendere quelle linee guida smarrite sotto le vostre esigenze personalistiche!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.