Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense – Castellammare di Stabia: Incidente in galleria – Traffico e rallentamenti sulla SS.145. Ragazzo di Piano di Sorrento grave foto

Vico Equense – Castellammare di Stabia: Incidente in galleria – Traffico e rallentamenti sulla SS.145 Arrivata pochi minuti fa la segnalazione di un incidente nella galleria di Seiano alle ore 10.45

Un ragazzo a bordo di un motorino si è scontrato con un autovettura. Le dinamiche ancora non sono chiare. Rallentamenti in ambe le direzioni.

Il traffico, inoltre, parte da Scutari, dove nei pressi del Moon Valley si sta procedendo alla potatura degli alberi, in vista della nuova allerta meteo.

Abbiamo saputo che il ragazzo è di Piano di Sorrento . Non sappiamo altro se non la cronaca dei disagi di questa mattinata di fine ottobre  .

AGGIORNAMENTI

Un resoconto dettagliato di quello che è successo ieri lo fa su Metropolis oggi primo novembre Salvatore Dare .

Salvatore DARE Sorrento Una giornata di ordinaria follia. L’ennesima della serie. Una giornata di sangue, traffico infernale e cantieri. E’ quella vissuta lungo la Statale Sorrentina, nel tratto compreso tra la galleria di Seiano e punta Scutolo, a Meta. Prima l’avvio di lavori per la messa in sicurezza di alcuni alberi a Seiano con senso unico alternato fin dalle prime ore del mattino. Poi un incidente nella galleria con un centauro gravemente ferito dopo uno schianto con un’auto. Senza dimenticare la chiusura, parziale, del viadotto San Marco, tra Gragnano e Castellammare di Stabia. Manco a dirlo, proteste infuriate dei pendolari e ancora una dimostrazione di quanto il dispositivo di viabilità lungo la Sorrentina sia precario.

I lavori

Il caos comincia all’alba quando i lavori di manutenzione al viadotto San Marco continuano anche oltre le 6,30, l’orario mattutino in cui quotidianamente il ponte viene riaperto al flusso di veicoli in direzione Napoli. Gli operai, per “necessità tecniche”, continuano a lavorare fino alle otto del mattino. Ritardando dunque di un’ora e mezza lo stop giornaliero ai lavori. Il risultato è il consueto: file interminabili, in entrata e in uscita. Tentare di percorrere la Statale diventa una sorta di odissea. Perché

ci sono centinaia di veicoli in coda verso

i caselli autostradali obbligati ad attraversare il centro cittadino di Castellammare di Stabia. Lo stesso avviene nel senso di marcia opposto, con un fiume di lamiere diretto a Sorrento in attesa di una svolta.

L’incidente

A complicare le cose c’è un incidente, ancora uno, che avviene a metà mattinata all’interno della galleria Santa Maria di Pozzano, tra Vico Equense e Castellammare di Stabia. Un giovane centauro viene coinvolto in uno schianto con un’automobile: il ragazzo, un ventinovenne residente a Meta e originario di Piano di Sorrento, resta ferito dopo l’impatto con una macchina il cui lunotto posteriore viene praticamente distrutto. Il giovane si procura un trauma cranico-facciale e numerose ferite al volto. Sul posto interviene anche un’ambulanzache trasporta il centauro al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Non è in pericolo di vita, ma viene ricoverato.

Alberi e inferno

A rendere particolarmente intasata la Statale sorrentina ci si mettono gli interventi avviati in mattinata a Seiano, a trecento metri dall’imbocco della galleria. In una dellecurve, nelle vicinanze di un albergo, alcuni operai impegnano metà carreggiata con un cestello per mettere in sicurezza delle alberature. Si procede a venti chilometri all’ora a senso alternato. Sono soprattutto i mezzi pesanti (che non possono attraversare il centro urbano di VicoEquense) a finire di creare la bagarre con la conseguenza che il tempo medio per percorrere i cinque chilometri che separano la frazione di Vico Equense da Punta Scutolo, cioè Meta, è di 70 minuti. I social network divengono una valvola di sfogo con un territorio, la penisola sorrentina, sempre più ostaggio di improvvisazione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.