Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Verso Catanzaro – Juve Stabia. Un solo obiettivo: mantenere la striscia positiva

Più informazioni su

Una Juve Stabia inarrestabile, un concentrato di esperienza e organizzazione. Il successo sulla Casertana al Pinto fa ben sperare in quello che sarà, come definito da mister Caserta, un campionato dignitoso. Tuttavia, visto il successo sui falchetti, ora sognare non sarebbe da sciocchi. Il tecnico gialloblù ha riconfermato il suo 4-3-3, rivelatosi ancora una volta il modulo vincente. Non solo. Come ben sappiamo, al termine di ogni sessione di mercato i ds si aspettano che i giocatori trovino un’intesa con i nuovi compagni. A quanto pare i tempi hanno sorriso alle vespe. Il duo d’attacco composto da El Ouazni e Paponi sembra essere diventato un tutt’uno inarrestabile, oltre che una macchina da gol. Le reti di entrambi gli attaccanti hanno regalato il passaggio del turno alla squadra stabiese nel migliore dei modi, vincendo in casa di una delle formazioni più temute del campionato.

Siamo giunti al turno di riposto dei gialloblù, ma martedì la compagine di Caserta scenderà nuovamente in campo e dovrà vedersela contro una temibile corazzata: il Catanzaro di mister Auteri. L’ex tecnico della Nocerina conosce bene i suoi avversari e da sempre è rimasto fedele al suo modulo. Le tattiche con difesa a tre sono quasi sempre state utilizzate dai tempi della Serie B, quando l’allenatore sedeva sulla panchina della formazione rossonera. Ma adesso si può lavorare con più ottimismo, dato che c’è un’altra novità importante in casa gialloblù. La perla di Giacomo Calò nella sfida vinta contro il Rende ha fatto in modo che il centrocampista riconfermasse il proprio posto tra gli undici titolari, guadagnandosi la piena fiducia del mister e non solo: stando ad alcune indiscrezioni, pare che il classe ‘97 abbia raggiunto un accordo con la società gialloblù per il rinnovo del contratto. Inoltre, il centrocampista non sarà solo: al Ceravolo potrebbe fare il suo ingresso in campo Luigi Viola, di ritorno dall’infortunio.

I calabresi sono reduci dalla vittoria in Coppa Italia sul Rende per 3 a 1 e tra le file dei giallorossi ci sono gli ex Figliomeni e Kanoutè. Le vespe conoscono bene le potenzialità di quest’ultimo, che ha anche ottenuto due presenze in Serie A lo scorso anno in occasione dei match contro Fiorentina e Atalanta. Questione o meno di modulo, ai gialloblù attende un’altra difficile prova da non sottovalutare. Un solo obiettivo: vincere per dare continuità alla striscia positiva.

di Davide Soccavo STABIACHANNEL

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.