Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. Sospesa l’ordinanza in caso di abusi sulle concessioni, una sanatoria impedisce la chiusura degli esercizi

Con la cosiddetta ordinanza-sceriffo il primo cittadino di Sorrento cercò di porre un freno agli abusi sulle concessioni prevedendo anche la chiusura obbligata di cinque giorni consecutivi per le attività che avevano occupato il suolo pubblico senza avere i necessari permessi. Il provvedimento scatenò non poche polemiche e malumori tra i commercianti che ritennero eccessive le sanzioni previste per gli illeciti mentre fu accolto positivamente dalle associazioni per la legalità, i movimenti civici ed anche una parte degli operatori turistici che videro nell’ordinanza la possibilità di un miglioramento della vivibilità di Sorrento. Ora si fa un passo indietro e l’ordinanza viene sospesa. Il sindaco Giuseppe Cuomo ha infatti emesso una sanatoria. Al momento è stato deciso uno stop alle sanzioni fino alla fine del 2018, sperando che nel frattempo si riesca a creare una soluzione che possa risolvere l’annoso problema della viabilità nel centro storico in primis e poi anche nel resto della città. La sospensione dell’ordinanza non significa ovviamente che ognuno potrà fare come meglio crede. La polizia municipale continuerà ad effettuare regolari controlli per verificare che le autorizzazioni di suolo pubblico concesse dal Comune siano rispettate. Nel caso in cui venissero riscontrate delle contravvenzioni non si provvederà più alla chiusura forzata dell’esercizio commerciale ma ci saranno delle segnalazioni amministrative e delle consistenti multe. Proprio riguardo alle concessioni rilasciate dal comune sorrentino da alcuni mesi la Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo per verificarne la regolarità. A tal fine è stata molto importante una denuncia del movimento civico “Conta anche tu”, dell’associazione “I cittadini contro le mafie e la corruzione” e della sezione locale dell’associazione Antonino Caponnetto che hanno espresso forti dubbi sulla regolarità di alcune autorizzazioni che sarebbero state rilasciate dal Comune di Sorrento senza il necessario parere di compatibilità paesaggistica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.