Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. E’ iniziata ieri l’apertura mattutina del Corso Italia per poche ore. Residenti insoddisfatti e commercianti contenti

Sorrento. Ieri è iniziata l’apertura mattutina, dalle 07.00 alle 10.30 dei giorni feriali, del tratto di Corso Italia che collega Piazza Tasso e l’ospedale, per consentire le operazioni di carico e scarico merci. Il tratto interessato era chiuso al traffico dalla scorsa primavera, dopo il completamento dei lavori di restyling. L’apertura nelle ore del mattino si protrarrà fino al prossimo 28 novembre, poi si deciderà se prolungare il dispositivo o tornare a chiudere il tratto stradale. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Cuomo, ha disposto la parziale riapertura del tratto di Corso Italia per venire incontro ai tanti residenti che lementavano i disagi che erano costretti a sopportare. Infatti, molti abitanti della zona interessata dalla chiusura, hanno manifestato le difficoltà vissute anche per poter fare una spesa più importante dovendo trasportare tutto a mano. Inoltre, anche la tranquillità non è garantita perché, pur non dovendo sopportare il rumore del traffico, sono comunque costretti a subire i disturbi derivanti dalle tante attività di ristorazione, pub e bar che aumentano l’occupazione degli spazi esterni con tavolini per le consumazioni. Sono in tanti a sostenere che la scelta migliore sarebbe stata quella di chiudere il tratto di Corso Italia solo alcune ore durante la sera, ad esempio dalle 19.00 alle 24.00 (come si faceva in precedenza) per dare la possibilità ai turisti ed ai sorrentini di passeggiare tranquillamente senza l’incubo delle auto. La pensano diversamente, invece, i gestori degli esercizi commerciali che dalla chiusura di Corso Italia hanno tratto notevoli vantaggi perché è aumentata l’affluenza delle persone che, durante la passeggiata nell’area pedonale, si soffermano più facilmente per fare qualche acquisto. Inoltre i commercianti non hanno lamentato nessun problema per il carico e scarico delle merci perché i corrieri potevano raggiungere i negozi con gli appositi carrelli, aumentando però notevolmente il loro carico di lavoro. Ora non resta da vedere come si svilupperà la situazione con il nuovo piano traffico, soprattutto andando incontro all’inverno quando le persone sono normalmente meno inclini a percorrere lunghi tratti di strada a piedi per poter raggiungere le proprie abitazioni, soprattutto con il peso dei sacchetti della spesa.

Fonte StabiaChannel

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.