Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, giorno nero e beffato al 91’

I costieri non riescono a tenere a bada un Fasano intraprendente che cerca la vittoria a tutti i costi e la trova al fotofinish

L'immagine può contenere: stadio e spazio all'aperto

Foto tratta dal diario di Facebook del Us Città di Fasano

 Redazione – È stato un Sorrento in giornata no che non riesce a tenere a bada un Fasano intraprendente che cerca la vittoria a tutti i costi e la trova al fotofinish: al 91’.

Anche mister Guarracino non trova scuse in sala stampa di questa gara giocata senza nerbo e non mette sotto i riflettori il fatto della stanchezza dovuta alle gare giocate sia di campionato che di coppa.

L’estremo costiero Leone è proprio il caso di dirlo, ha fatto la parte del leone, neutralizzando ben tre occasioni sale sugli scudi, anche in qualche caso compiendo un autentico miracolo, le palle insidiose dei vari Montaldi, Corvino e Formuso.

I biancazzurri subito si mettono in mostra al 7’ con un tiro di Ganci, c’è la respinta maldestra di Leone che è poi bravo a chiudere lo specchio a Formuso che spara fuori, poi deve sventare al 12’ la palla di Montaldi il cui tiro a giro glielo devia sul palo. Al 17’ è Corvino ad impegnare Leone con un forte destro che l’estremo difensore campano non trattiene ma non ci sono giocatori biancazzurri pronti al tap in, poi è ancora in auge al 24’  che salva il risultato deviando in angolo una botta da fuori area di Corvino. Il Fasano non si ferma ed ancora una volta al 27’ l’estremo difensore rossonero si supera chiudendo Formuso ben lanciato da Tuttisanti sul filo del fuorigioco. Russo L non è impeccabile al 39’ ma Montaldi sbaglia il tiro al volo e si va negli spogliatoi sullo 0-0 con il Sorrento mai pericoloso.

Nei secondi quarantacinque minuti il copione della gara non cambia: errore di Leone che non trattiene la palla ma non ne approfitta Montaldi che sbaglia a porta vuota, al 10’  su cross di Tuttisanti tocco in area di Cobo che il portiere sorrentino però neutralizza. Il Sorrento è vivo e lo si vede al 17’: Guarnieri deve impegnarsi per deviare in angolo una punizione di De Angelis. Più di questo non c’è, c’è solo il Fasano: al 22’ altra opportunità per i biancazzurri di casa con Ganci che lancia Montaldi che si presenta solo davanti a Leone che ci mette un piede salva-risultato. Il Sorrento non mette in campo nessuna reazione e deve capitolare al 28’ quando su cross di Diop, ben servito di tacco da Corvino, Nadarevic trova la zampata vincente. Guarracino tenta il tutto per tutto lanciando in avanti persino Guarro ed il Sorrento riesce a pareggiare: dormita generale della difesa del Fasano su cui si avventa Qehajaj che colpisce il palo ma sul pallone vagante il primo ad arrivare è Todisco che mette dentro. I pugliesi sembrano non accusare il colpo del pareggio: al 45’ è ancora Leone a salvare su Corvino che di destro calcia forte dall’interno dell’area, al 46’ errore in difesa del Sorrento con Corvino che riesce a crossare, Nadarevic buca ma non Forbes che realizza la rete decisiva.

Novantunesimo – Non cerca scusa mister Guarracino perché quando i suoi hanno pareggiato aveva sperato di portar via un punto anche se era immeritato per quel che si è visto: un Sorrento in giornata no ed un Fasano che ha meritato la vittoria.

Ma non cerca neanche l’alibi delle gare giocate tra campionato e coppa, perché la stanchezza è un discorso che si fa in altri campionati, poiché si ci allena tutti i giorni e poi sono giovani che recuperano in fretta. Perciò di scusanti non ce ne sono, è stato solo demerito da parte di tutti ed in primis, come sottolinea, suo. E rimarca con fermezza che non gli era mai capitato fino ad oggi che il Sorrento si sia fatto mettere sotto così, ma ora bisogna metabolizzare al più presto questa sconfitta che gli pesa molto ed ora bisogna rimboccarsi le maniche in vista della gara interna contri il Gravina, da vincere a tutti i costi, se non si voglio fare brutti sogni con il passare delle giornate.

 

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 6^ GIORNATA

FASANO – SORRENTO  2-1
Goals:
st – 28’ Nadarevic (F), 40’ Todisco (S), 46’ Gomez Forbes (F).

Fasano (4-3-3): Guarnieri; Pugliese, Colombatti, Rullo, Diop; Ganci (33’st Paolillo), Cobo Galves, Tuttisanti (38’st Gomes); Montaldi, Formuso (11’st Nadarevic), Corvino.

A disp: Suma, Anglani, Mambella, Trinchera, Marzio, Serra.  Allen: Giuseppe Laterza.

Sorrento (3-5-2): Leone; Fusco, Guarro, Russo L; Todisco, Bozzaotre (9’st Russo V), De Rosa, Paradiso, Rizzo; De Angelis (18’st Qehajaj), Cifani (25’st Gargiulo).

A disp: Munao, Di Gregorio, Ferro, Masi, Sannino, Cinque.   Allen: Antonio Guarracino.

Arbitro: Samuele Andreano di Prato.

Assistenti: Pasquale Piccillo (Cassino) – Edoardo Salvatori (Tivoli).

Ammoniti: Formuso (F), Bozzaotre (S), Nadarevic (F), Rullo (F).

Note: giornata coperta; erba naturale discreta; spettatori 1000 circa (20 circa da Sorrento).
Recupero: 3′ pt, 6′ st.

 

GISPA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.