Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Santa Maria Maddalena ad Atrani la funzione seguita da Positanonews in diretta segui la diretta

Più informazioni su

Santa Maria Maddalena ad Atrani la funzione seguita da Positanonews in diretta con Lucio Esposito e Sara Ciocio. L’ Arcidiocesi di Amalfi – Cava de Tirreni festeggia in questa perla della Costiera amalfitana una santa piena di significati, ecco Lucio e Sara che ci seguono la funzione per noi.  Il patrocinio si festeggia la terza domenica di ottobre. opo aver festeggiato il 22 luglio Santa Maria Maddalena, celebrerà domani (terza domenica di ottobre) il Suo patrocinio con un’altra solenne processione per ricordare le tante grazie ottenute mediante l’intercessione della sua venerata ed amata Protettrice.

In effetti tra gli Atranesi e la Santa esiste un legame strettissimo e profondo, che ha attraversato i secoli e che tuttora permane nell’animo degli abitanti e lo caratterizza.

Negli ultimi anni il Comitato Festeggiamenti di Atrani, presieduto dal dott. Davide Liotti, oltre ad aver cura di mantenere vive le antiche tradizioni trasmesse dai padri, ha opportunamente promosso, d’intesa con l’autorità ecclesiastica e il Comune, una serie di incontri culturali, invitando qualificati storici del territorio (Giuseppe Gargano, Luigi Buonocore e Donato Sarno) ad approfondire i vari aspetti di questo legame, nella consapevolezza che esso è alla base dell’identità della piccola comunità.

Gli interventi dei vari relatori, anche grazie al rinvenimento e allo studio di documenti inediti, hanno pertanto illustrato con rigore scientifico l’antichità del culto, risalente all’epoca angioina (XIII secolo), la figura della Santa, le Sue reliquie conservate ad Atrani, l’elevazione a Collegiata nel 1706 della chiesa a Lei dedicata e le tante opere d’arte in essa presenti, segno e testimonianza della sincera devozione popolare.

Quest’anno, poi, l’attenzione è stata richiamata su un componimento in onore di Santa Maria Maddalena, commissionato dal Comune di Atrani nel 1722 al famoso musicista dell’epoca Leonardo Leo per rappresentarlo pubblicamente in occasione della festa del 22 luglio. A luglio il maestro brindisino Cosimo Prontera ha spiegato i contenuti del componimento, il cui manoscritto, ritenuto ormai perduto, è stato invece fortunatamente rinvenuto presso un antiquario di Parigi qualche tempo fa ed è stato acquistato dal Comune di San Vito dei Normanni, città natale di Leonardo Leo.

Il Comitato Festeggiamenti, per valorizzare le radici religiose e culturali e per far meglio comprendere ed interiorizzare la preziosa eredità di fede tramandata dagli avi, intende ora raccogliere in apposite pubblicazioni i preziosi contributi fin qui raccolti nonché altri che sicuramente seguiranno in futuro e spera inoltre che quanto prima possa nuovamente essere rappresentata ad Atrani l’opera musicale del Leo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.