Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il ministro Salvini torna a Napoli e i centri sociali scendono in piazza. foto

“Altro che centri a-sociali! Emozionante l’accoglienza dei napoletani perbene al quartiere Vasto, applausi a scena aperta!“ Matteo Salvini

Questa mattina Matteo Salvini ha presieduto il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica a Napoli. Salvini vuole dimostrare con i fatti, non solo con le parole, che #lamafiamifaschifo.
La camorra è violenza, è ignoranza, è MORTE e povertà culturale.
Bisogna combattere quartiere per quartiere, pianerottolo per pianerottolo, negozio per negozio, con ogni arma che la democrazia ci mette a disposizione.
Napoli è altro, l’Italia è altro!

L’arrivo di Matteo Salvini a Napoli, prima al Vasto e poi in Prefettura, ha spinto comitati e centri sociali ad organizzare una manifestazione di protesta nei riguardi delle politiche del ministro dell’interno. Il corteo si è radunato in Largo Berlinguer a partire dalle 10.30, con lo scopo di muoversi verso piazza del Plebiscito. Presenti diverse sigle dell’antagonismo cittadino ed esponenti di Potere al Popolo, oltre che un nutrito gruppo di migranti.
Il corteo s’è fermato a metà di via Toledo, a poca distanza dal blocco delle forze dell’ordine che chiudono la strada con sei blindati e decine di agenti di polizia di stato e carabinieri in tenuta antisommossa. Intonando i cori «siamo tutti clandestini», i manifestanti si sono diretti nei vicoli dei Quartieri Spagnoli, il dedalo di viuzze alle spalle di via Toledo e cantando cori la Lega e il ministro.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.