Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Maiori, “scuola senza certificazioni di sicurezza”: il sindaco Capone non convince i genitori

Maiori, Costiera Amalfitana. Il plesso scolastico di via De Jusola non è sicuro. L’ha confermato il sindaco di Maiori, Antonio Capone, nella riunione di ieri che si è tenuta in comune.La “portavoce” delle madri della scuola primaria e consigliere comunale Lucia Mammato, ci ha raccontato come sono andate le cose.

“Ieri abbiamo avuto un incontro con il sindaco. È inutile dire che dopo diverse discussioni, in cui si è parlato in una fase iniziale della nuova scuola (oggetto del project financing, ndr), i genitori hanno poi insistito chiedendo delucidazioni rispetto alla situazione attuale. Il sindaco ha risposto che attualmente non c’è sicurezza nel merito della struttura scolastica, però così come avviene in tutte le scuole d’Italia, in nessuna scuola c’è un certificato di agibilità, e che comunque la nostra scuola ha la stessa sicurezza che può dare l’abitazione”.

“Soprattutto dopo quello che è successo in questi anni, basta pensare che in riferimento alla quarta e la quinta (le classi sgomberate, ndr), solo in questi giorni abbiamo scoperto che per il piano dove erano stati posizionati, al terzo piano dell’edificio, non è stato neanche firmata l’agibilità dei luoghi, quindi ci sentiamo oltre che preoccupati, in un certo senso presi anche in giro dalle istituzioni. Vogliamo e abbiamo chiesto al più presto un incontro con l’ingegnere a scuola, che si terrà giorno 22 alle ore 16.00 (nell’auditorium “L’incontro”, ndr), dove chiederemo sulla sicurezza dei luoghi perché, nell’eventualità, i nostri figli andranno via da quell’istituto.”

Il sindaco Capone sembra aver dato comunque la disponibilità ad uno spostamento nelle scuole medie, fornendo i mezzi per un eventuale passaggio. Maiori sugli edifici scolastici non gode di una buona situazione, ed il caso della scuola di via De Jusola evidenzia tali criticità. Un problema che diventa ancora più oneroso, considerando che Maiori è stato l’unico comune che non è riuscito ad accedere ai finanziamenti per l’edilizia scolastica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.