Quantcast

Costa d’Amalfi, raccolta differenziata: i Comuni adottano le app “Junker” e “Sentinella”. Ecco a cosa servono

La Costiera Amalfitana fa sistema sul campo della raccolta differenziata. In collaborazione con il Distretto Turistico della Costa d’Amalfi, i Comuni aderiranno alla promozione per l’utilizzo dell’app “Junker” ed al progetto “Sentinella”. Queste applicazioni nascono per facilitare la vita di utenti, supportandoli nel riconoscimento delle tipologie di materiali da differenziare: infatti Junker, con un “tap” sul codice a barre, spiega come scomporre un prodotto e in che bidone gettarlo.

L’app in 10 lingue, disponibile gratuitamente per Android e iOS, nasce dall’idea del team di sviluppatori bolognesi della Giunko. Junker ha guadagnato molta considerazione a livello europeo, essendo stata inserita nel “Libro Bianco delle Buone Pratiche di economia” dell’Unione Europea e nelle “100 migliori storie di economia circolare” selezionate dalla Fondazione Symbola ed Enel, catturando gli esperti del settore ambiente per la sua unicità e puntando sull’innovazione per rompere la barriera dell’informazione legata alla raccolta differenziata, raggiungendo ad oggi oltre 6 milioni di italiani.

L’altro importante progetto della software house emiliana è l’app complementare a Junker chiamata “Sentinella”, ideata per gli enti comunali. Questo sistema che integra l’uso mobile ad interfaccia web, permette agli operatori di inviare tramite smartphone segnalazioni nei giri di controllo, gestire le problematiche, ed assegnare le attività. Il monitoraggio e la tutela del territorio, avviene attraverso la geolocalizzazione delle segnalazioni, rilevando il livello d’impatto. Gli amministratori, attraverso gestionale web, possono gestire queste le attività agli operatori sul territorio.

Giovedì 25 ottobre (ore 17), ci sarà un evento a Palazzo Mezzacapo, a Maiori, in cui saranno illustrate le funzionalità del progetto e sarà possibile comprendere le funzionalità e le potenzialità di tali applicazioni, attraverso delle dimostrazioni.

 

Commenti

Translate »