Per la candidatura alla Provincia di Salerno i Dem sono intenzionati ad una scelta oculata

Il PD, in quest’ultima fase e periodo storico, sta cercando di riformarsi e riorganizzarsi per poter puntare ancora a piazzarsi da qualche parte. Per quanto riguarda la Provincia di Salerno le scelte rientrerebbero nell’ottica di candidare un consigliere provinciale uscente o un sindaco di un comune medio/piccolo. Questa scelta è chiaramente oculata in quanto successiva ad una consultazione interna avendo incontrato i rappresentanti di tutti i comprensori del Salernitano che hanno avuto modo di confrontarsi. La cerchia dei papabili candidati, quindi, si restringe molto e ne rimarrebbero addirittura solamente tre: Carmelo Stanziola, sindaco di Centola; Michele Strianese, sindaco di S. Valentino Torio; e Vincenzo Servalli, sindaco di Cava de’ Tirreni. Quest’ultimo è il primo cittadino di un comune medio/grande ma resta ancora in lizza anche se la scelta sarebbe quella di cercare di privilegiare comunque il sindaco di un comune medio/piccolo al fine di consentire al potenziale neo presidente di concentrarsi maggiormente sull’Ente che potrebbe andare ad amministrare.

Commenti

Translate »