Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense. Francesca Esposito: “Ho deciso di lasciare il PD perché non riesco a coniugare il tutto con Spiaggia SuperAbile ed ho bisogno anche di fare un pezzo di strada in solitaria”

Più informazioni su

Vico Equense. “Ho lasciato perché non riuscivo più a coniugare il tutto con Spiaggia SuperAbile. È diventato un grande impegno. Abbiamo deciso di esportare la Cisa anche oltre la Penisola e quindi il tutto sarebbe diventato un grande caos. Ho bisogno di fare un pezzo di strada in solitaria” – così commenta la decisione Francesca Esposito, da alcuni anni membro del Direttivo del Circolo PD di Vico Equense.

“Lasciare qualcosa a cui tieni – continua la moglie e madre di ben quattro figli – non è mai facile anche se hai riflettuto e sai di aver preso la giusta decisione. Lasciare il Direttivo Cittadino del PD (ma non la tessera) mi è costato molto, premetto che il Partito Democratico è e rimarrà la mia “casa” politica, ma spesso bisogna camminare da soli, sbagliare da soli e prendersi le conseguenze delle proprie scelte. 

A chi mi chiede se sia un addio alla politica della mia città, dico di no, è un arrivederci, ne sono convinta, ma spesso bisogna fare un pezzo di strada in solitaria. In questi due anni di tesseramento, ho imparato a capire cosa voglio essere politicamente e cosa non mi appartiene per nulla; ho imparato a capire che la gente si aiuta mettendo le mani in pasta e non facendo proclami da “bar sport”; ho imparato a capire quanto sia importante la stima reciproca e soprattutto quanto sia necessaria per portare avanti progetti.

Ringrazio il segretario Tommaso DeGennaro – conclude Francesca Esposito – perché è stato per me un “fratello maggiore” e tutti coloro che in questo direttivo cittadino hanno creduto nella mia capa tosta; ho creato legami indissolubili, amicizie importanti, rapporti fraterni e di collaborazione che continueranno ad esistere nonostante le mie dimissioni e perché no, oggi ringrazio anche tutti coloro che in me non hanno mai creduto, perché sono un pungolo e mi spronano quotidianamente a migliorare!”.

Tanti sono stati i commenti a questo lungo pensiero che la “Politica” ha lasciato sulla sua bacheca social di Facebook, trasversali, a partire dallo schieramento opposto o da attivisti del M5S. 

Giovanna Montuori, attivista pentastellata così ha commentato la decisione: “Ricordo tutti i “battibecchi” che facevamo qualche anno fa, quando non ci conoscevamo nella realtà. Poi un giorno ci siamo incontrate da vicino e ho visto la stupenda persona che sei. Madre instancabile di 4 figli. Moglie super sexy. E donna schietta e sempre disponibile. Insomma che cosa ci manca per essere perfetta?!? Per me sei una piddina capatosta. E siccome in Politica NESSUNO è perfetto. In questo caso lo sei!”.

Altro commento degno di nota proviene dall’avvocato Benedetto Migliaccio, collaboratore ed amico per tanti anni dell’ex sindaco telecapicchione Gennaro Cinque, a sua volta suo vice sindaco e poi dopo la candidatura di Cinque alle Regionali, divenne Sindaco facente funzioni: “La vita segue percorsi imperscrutabili, ed offre emozioni intime che nessuno può giudicare; trovo che una persona come te debba continuare in serenità il suo percorso, e commento il tuo post augurandoti ogni successo nelle priorità che ti sei imposta; per la mia città, anche se come sai non sono della tua parte politica, auguro invece che il tuo impegno continui anche su quel fronte; con sincera ammirazione per le cose che fai, e per come le fai!”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.