Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento percorso meccanizzato, dietro finanziamento Regione Campania la gestione all’EAV?

Più informazioni su

Sorrento percorso meccanizzato, dietro finanziamento Regione Campania la gestione all’EAV?  Finora nessuno ne ha parlato, ma pare che l’ente guidato da De Gregorio , che gestisce anche la Circumvesuviana , nell’ultimo finanziamento previsto da De Luca, di circa otto milioni di euro, preveda che questo sia finalizzato poi alla gestione dell’EAV stesso dell’affaire.

E’ intuibile anche ad occhio nudo che gestire il percorso meccanizzato dal parcheggio Correale al Porto della Città del Tasso sarà un affare enorme, infatti c’è un movimento per farlo rimanere pubblico e ci sono anche delle possibilità tecnico-giuridiche , tipo la STU.

L’opposizione di Marco Fiorentino è stata abbastanza contro, poi sembra di meno da quando si è prospettata la possibilità di  un project financing con cooperativa Tasso e Alilauro, dove è presente anche Di Leva consigliere di opposizione, mentre il PD locale ha sempre contestato facendo anche una breve cronistoria.

Nel 2009 il primo finanziamento regionale di 11 milioni di Euro. La delibera porta la firma del Presidente Bassolino (PD). I soldi rimangono inutilizzati per anni, fino al 2014 quando vengono persi del tutto grazie al duo ex PDL Caldoro-Cuomo.
– Nel 2016 l’opera scompare dal piano triennale (se l’intenzione era quella di farla con la finanza di progetto perché eliminarla dallo strumento di programmazione?).
– All’inizio del 2017 si fanno sempre più insistenti le voci di un nuovo finanziamento regionale di 8 milioni di Euro e in primavera, assieme ai fiori, spuntano come d’incanto anche i cavalieri bianchi con le loro proposte di project financing. Alcuni di loro fanno le cose in grande, coinvolgendo università, aziende nazionali e presentando costosi progetti e studi di fattibilità tecnico-economica (delle due l’una, o non sanno che il Comune un progetto ce l’ha o forse, pur sapendolo, guardano con fiducia alla possibilità che l’ente attivi la procedura prevista all’art. 183 comma 15 del Codice degli appalti, che gli garantirebbe il diritto di prelazione e in caso di mancata aggiudicazione il rimborso delle spese). Segue un po’ di disinformazione del tipo “non è colpa nostra, la finanza di progetto è un’imposizione della Regione” (delibera Giunta n.177 del 01.06.17) e infine il protocollo sottoscritto il 02.08.17 tra il Presidente De Luca (PD) e il nostro Primo Cittadino, che conferma lo stanziamento ma smentisce il resto (è il Comune e non altri a volere il coinvolgimento dei privati).

Ora ci viene riferita, da una persona dell’apparato amministrativo, l’ipotesi di un coinvolgimento necessario dell’EAV alla base di questo finanziamento, nell’attesa di avere conferme o meno di questa anticipazione di Positanonews, intanto è tutto fermo, nessuno dice più nulla, che succede nelle stanze del palazzo?

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Salvatore Gargiulo

    Ma un azionariato, con dei limiti, ai residenti della penisola sorrentina con il comune al 10/20% no ? Si realizzerebbe domani mattina !!!