Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Snav Folgore Massa: ko nel primo test stagionale con il Lagonegro, formazione lucana di A2

La Snav Folgore Massa ritorna sul parquet, dopo tanto lavoro in palestra. La formazione del coach Nicola Esposito affronta nel primo test amichevole sul campo della Rinascita Lagonegro. La squadra sorrentina ha provato l’affiatamento e la tenuta, contro un’avversaria ostica, che fino all’ultimo ha agganciato la salvezza in A2, vincendo i playout.

La categoria di differenza tra i due roster non si è vista nei primi due set, l’unico gap è stata la condizione atletica dei padroni di casa, che hanno iniziato la preparazione con un paio di settimane di anticipo. Il terzo parziale ha visto un fisiologico calo fisico della Folgore, mentre nell’ultima frazione il coach biancoverde ha operato diverse rotazioni per dare minutaggio a tutti gli uomini del proprio roster. Il match ha fornito tante indicazioni incoraggianti, da una fase offensiva importante a ottimi sviluppi in ricezione, con interessanti percentuali al servizio che nelle prime due frazioni hanno portato alla realizzazione di molti punti.

Cronaca del match

SNAV FOLGORE MASSA – RINASCITA LAGONEGRO 0-4 (23-25, 20-25, 12-25, 18-25)

Partenza con Aprea in cabina di regia e Casaro opposto, Fantauzzo e Ferenciac schiacciatori, Cuccaro e Deserio Centrali con Denza libero.

I lucani partono forte, passando subito al comando con un break (0-3) conservato sul 2-5 prima del rientro massese grazie ad un tocco magico di Aprea sottorete ad anticipare il muro imperioso firmato Deserio. La Rinascita Lagonegro scava un nuovo solco (6-10), che si mantiene intatto fino al time-out chiamato da coach Esposito sull’11-15. La precisione in attacco ed un ace portano la squadra di casa al massimo vantaggio (12-19), ma i costieri non mollano di un centimetro. I missili di Ferenciac al servizio destabilizzano la difesa lucana, il recupero in extremis di Denza va a segno, così come Deserio alza la diga a muro fino al 22-23.

Casaro ha sul braccio la palla del 23-23, ma la schiacciata si perde di un soffio lunga senza alcun tocco del muro. Deserio accorcia, ma la Rinascita Lagonegro non fallisce il primo set-point chiudendo sul 23-25.

Nel secondo set le squadre procedono a elastico (4-4), scatto dei lucani sul 5-9, Fantauzzo mura e l’attacco di Casaro riporta la Folgore sotto (9-11). Deserio martella (12-13), quindi un errore in battuta seguito dall’attacco in piena rete mantiene il parziale sul filo dell’equilibrio (14-17). Fantauzzo e Ferenciac provano a rispondere colpo su colpo, ma il break finale dei lucani non lascia scampo (20-25).

Terzo set punto a punto soltanto negli istanti iniziali (4-5), Casaro mantiene la Folgore a distanza di sicurezza con attacchi ben calibrati, ma la miglior condizione fisica dei ragazzi di coach Falabella diventa un fattore con un allungo sull’11-18 che di fatto non lascia più speranze. Ferenciac si imbatte sull’insormontabile muro lucano, e l’ultimo attacco out regala il 12-25 con cui si chiude il parziale.

Tanto spazio anche per Miccio in cabina di regia, Esposito e Cormio, Della Mura così come per il secondo libero Pontecorvo. Della Mura ed Esposito portano la Folgore avanti (3-2) prima del ritorno lucano che mette la freccia e vola sul 7-11. 2 muri consecutivi di Esposito (6 punti complessivi) portano i costieri sul 10-12, la Rinascita Lagonegro è imprecisa al servizio con le bombe di Fantauzzo che mantengono la Folgore sempre a stretto contatto. Casaro ed Esposito provano a contenere la sfuriata lucana: l’asticella si alza ed un servizio vincente fissa il quarto parziale sul 18-25.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.