Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Santo del giorno: santa Sofia e Sant’Irene

Santa Sofia e Sant’Irene sono le sante che vengono celebrate nella giornata di oggi, Martedì 18 settembre. Entambe richiamano concetti quali la pace e il sapere.

LA VITA

Il 18 settembre il mondo cattolico ricorda due figure molto importanti, ovvero quelle di Santa Sofia e Sant’Irene. Queste due sante trovarono la morte a Cipro, ma di quella che è stata la loro vita terrena si sa purtroppo poco. Infatti, leggendo tutti i testi sacri arrivati fino all’epoca attuale, non si riesce a trovare quasi nulla su di loro. Queste difficoltà riguardano prima di tutto il loro luogo di nascita e anche l’epoca in cui sono vissute, oltre ai particolari delle loro vite. Tuttavia, ragionando attraverso logiche deduttive, visto che i loro nomi compaiono spesso vicino a quelli di Mirone ed Eraclide, si può pensare che già gli antichi cristiani ritenessero queste due personalità come delle martiri. Ad ogni modo, quel che è certo è che santa Sofia ed sant’Irene sono nomi dalla chiara origine ellenica, che richiamano concetti quali la pace e il sapere. Tuttavia, per coloro che appartengono alla fede cristiana, le vite di queste due figure femminili sono tra loro intrecciate e si sarebbero svolte per alcuni anni in epoca bizantina, per altri in epoca più antica. Quello che è certo è che santa Sofia e sant’Irene furono grandi testimoni della fede cristiana e che arrivarono a preferire la morte pur di non abiurare la religione che professavano. Come detto, non si sa praticamente nulla di queste due importanti figure, anche se quel che è certo è che santa Sofia è protettrice dell’intelletto, mentre sant’Irene è da sempre considerata come simbolo di pace.

SANTA SOFIA E SANTA IRENE PATRONE DI DIVERSE CITTA’

L’importanza di queste due sante si capisce dalle tante realtà che le hanno scelte come patrone. Basti pensare ad esempio che santa Sofia è la patrona di una piccola realtà veneta che si trova in provincia di Rovigo. Il riferimento è a Canaro, dove è stata addirittura costruita una chiesa per ricordarla e celebrarla. All’interno di questo luogo vi è anche una statua che la raffigura. Santa Sofia protegge anche la località di Altamura, mentre per quanto riguarda Sant’Irene, va detto che anche i cristiani ortodossi la venerano. Basti pensare ad esempio a Salonicco, dove si trovano diversi luoghi di culto a lei dedicati. Questa è la seconda città della Grecia e questo fa capire l’importanza che Santa Sofia ha per i greci e per il mondo ortodosso in generale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.