Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positanonews ci copiano di tutto, anche gli errori. E si permettono pure di parlare! Infangatori e copioni, i lettori vi smascherano

Più informazioni su

Positanonews ci copiano di tutto, anche gli errori. E si permettono pure di parlare! Infangatori e copioni, i lettori vi smascherano. Si dovrebbero solo vergognare. Non contenti di aver copiato il nostro format di giornale online, non riuscendo ad avere minimamente il nostro seguito, hanno provato anche a copiarci il nome clonando un sito col nome del nostro paese. Copiano i post e le foto su facebook dei positanesi prendendoli per dei babbei rincoglioniti, poi  non contenti di copiare format e nome ci copiano gli articoli con i nostri errori, che poi noi correggiamo e loro no, tipo quello di Montepertuso nell’articolo ripreso dagli altri. Ancora non contenti , disorientati, confusi, alla ricerca di guadagni mirabili che solo loro vedono nella loro ingordigia, e di prebende politiche, perché altrimenti non capiremo mai perché si vanno a prendere un nome simile al nostro, continuano ad attaccare addirittura per un bando dove il Comune di Ravello andrebbe elogiato, soprattutto da chi presiedendo un’associazione di giornalisti dovrebbe apprezzare l’uso di canali istituzionali e dovrebbe pensarci due volte prima di attaccare un collega, non solo per deontologia e correttezza personale e umana, oltre che per gratitudine, perché il primo giornale online sul quale si è fatto le ossa è stato proprio Positanonews, ma anche per verificare bene le fonti e capire di che parliamo.

Il Comune di Ravello andrebbe elogiato perché è il primo che ha fatto finalmente accesso al MEPA, che è il mercato elettronico della pubblica amministrazione, e non per contatti personali o altro, ma usando i canali formali e istituzionali. Ancora attacchi senza senso e senza scopo, con articoli pieni di errori e ignoranza da capra, come dice Sgarbi, che non meritano neanche risposta. E ancora più capra chi commenta senza sapere.

Poi ci accusano di fare fake news, mentre le nostre sono documentate e verificate. L’auto della polizia in piazza Vescovado a Ravello c’è andata, le circostanze sono provate anche dalle telecamere. Le conclusioni sono errate e non condivisibili? Bene, ma non è una fake news.

E ci fermiamo qui, perché l’attacco è quotidiano se non orario. Non possiamo rispondere alle provocazioni tutti i giorni, anche perché NESSUNO DETTA L’AGENDA A POSITANONEWS. Noi siamo Positanonews, gli altri ci seguono. Punto!

Non possiamo stare dalla mattina alla sera a pensare a chi per chissà quale motivo pensa che i competitor si abbattono infangandoli o attaccandoli o denigrandoli. Ci potete battere non con la superbia e arroganza, che è quella che avete avuto copiando addirittura il nostro nome, ma con l’umiltà, la semplicità, l’onestà e lo stare in mezzo alla gente.

Perdona loro che non sanno quello che dicono, ma almeno quando copiate, copiate bene. E verificate se non facciamo errori. Via Corvo non si trova nella frazione di Montepertuso, correggete. Capre!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.