Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano XVII Festa del Pesce a Fornillo. La magia della musica e il ballo sulla spiaggia e la storia in video

Alle 17 diretta Facebook  su Positanonews per raccontare l'atmosfera a pochi giorni dalla festa 

Più informazioni su

Positano XVII Festa del Pesce a Fornillo. La magia della musica e il ballo sulla spiaggia e la storia in video. Alle 17 diretta Facebook  su Positanonews per raccontare l’atmosfera a pochi giorni dalla festa 

Festa del Pesce Positano a Fornillo foto Giuseppe Di Martino

E’ da un mese che Positanonews sta riprendendo due o tre articoli a settimana che annunciano con varie novità la Festa del mare più bella della Costiera amalfitana, dalla diretta con Paolo Marrone, alla storia alla Chiesa Nuova, ai particolari .. oggi parliamo con Paolo Marrone della magia della musica e il ballo sulla spiaggia e in video della storia  realizzata per Creativity di Lira Tv da Chiara d’ Amico. La foto è del capo staff fotografia di Positanonews Giuseppe Di Martino. L’appuntamento è per sabato prossimo 29 settembre nella spiaggia più bella d’ Italia e del Mondo

La Festa del Pesce è una bambina curiosa, che ascolta e osserva quello che gli succede intorno e cresce facendo tesoro di quello che incontra sulla sua strada. La musica della Festa è figlia di questi incontri. I nostri osservatori artistici, vanno in giro per feste per conoscere e scegliere i gruppi da proporre, che devono avere due caratteristiche principali: saper emozionare e saper coinvolgere il nostro pubblico in un vortice di note e simpatia. La nostra festa è autenticamente popolare, perché fatta di cose semplici: una goccia di mare, uno spicchio di luna, un piatto di pesce e per questo ha da sempre avuto un rapporto privilegiato con la musica popolare.
Questa musica viene dal profondo della nostra terra, ha un sapore antico, è viscerale, istintiva e passionale, ci appartiene e ci identifica. Dal 2005, da quando questa Festa è stata ripresa e fino ad oggi sul suo palco si sono alternati numerosi gruppi di musica popolare, ognuno con il suo bagaglio di tradizioni e la sua proposta di innovazione. L’idea è quella di proporre il passato, il presente e le tendenze future di questo genere, con il più assoluto rispetto per un passato da tramandare, ma anche con la curiosità di scoprire cosa si muove intorno al mondo popolare. Il nostro è un festival che dura da tredici anni, qui si sono esibiti: I Musicastorie, I Damadakà, i Suoni Lavici, i Musicisti del Basso Lazio, il Trio Tarantae, le Ninfe della Tammorra, i Tammore, I Rione Junno, Gli Zeke Tam, gli Allerja, ognuno con il suo viaggio, ognuno diverso, ognuno in fondo perso dentro i suoni suoi. quest’anno è il turno dei Sonacore, un gruppo positanese che propone un repertorio popolare vorticoso e coinvolgente da bere in un solo sorso, un apnea di suoni che non conosce pausa. Seguiranno I Medina band, un gruppo veramente interessante, che va oltre il popolare, solo sfiorato nel loro repertorio, che spazia dal folk, al pop al classico napoletano, ma con una verve, un’originalità e una simpatia che vi terranno incollati al palco.
A rappresentare la tradizione più autentica ci sarà ” A paranza do Tramuntan” che si esibirà con il suo repertorio di tarantelle, tammurriate e pizziche per le stradine del paese intorno alla spiaggia grande, Toccherà a loro aprire la festa e accompagnare gli ospiti all’imbarco per Fornillo.
Che altro dire, se non:” buona musica a tutti” Vi aspettiamo sabato 29 settembre sulla spiaggia di Fornillo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.