Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Meta, processo sindaco Tito: presto nuovo incontro con giudice delle indagini preliminari

Tornerà presto a parlare dinanzi al giudice delle indagini preliminari il sindaco di Meta di Sorrento, Giuseppe Tito. Il primo cittadino è coinvolto, ricordiamo, in un’inchiesta della Procura di Torre Annunziata che ruota attorno a tre appalti.

Il primo riguarda la gestione del parcheggio sulla spiaggia per il 2012 che, secondo la ricostruzione degli inquirenti, sarebbe stato affidato in base a un accordo tra Tito (all’epoca assessore al Corso pubblico) e l’imprenditore Antonino Staiano. Per ottenere la concessione il presidente della società affidataria, Nunzio Lardaro, avrebbe versato all’attuale sindaco, tramite Staiano, 2.500 euro al mese per sei mesi.

Il secondo servizio attenzionato è quello degli scuolabus per l’anno 2014-2015, che secondo l’accusa sarebbe stato assegnato a una ditta priva dei requisiti indicati dalla normativa regionale. Mentre la terza questione ruota attorno all’appalto per le luminarie natalizie del 2014 che sarebbe stato di fatto assegnato ad un’impresa prima della scadenza del termine per la presentazione delle offerte. Anche in queste vicende, secondo i magistrati oplontini e i finanzieri della tenenza di Massa Lubrense che hanno svolto le indagini, Tito avrebbe rivestito un ruolo determinante.

In questi giorni tornerà davanti al giudice delle indagini preliminari, Antonio Fiorentino, il quale prenderà la decisione cruciale sulla questione rinvio a giudizio. Un incontro che servirà a rendere dichiarazioni spontanee.

Un processo che probabilmente è la causa dei dubbi che si sono sollevati circa la ricandidatura dello stesso Tito alle prossime elezioni comunali (nel 2019). Lo stesso sindaco, infatti, dopo aver confermato nel marzo scorso l’intenzione di ricandidarsi, in questi giorni ha palesato i suoi dubbi. Nel frattempo, però, tutto il suo entourage è con lui e lo sostiene.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.